Champions League

Atalanta, Gasperini: "Ci abbiamo creduto. La partita di ritorno sarà difficile"

Le parole del tecnico bergamasco dopo la sconfitta per 3-2 a Old Trafford contro lo United

Francesco Rossi
21.10.2021 00:44

Gasperini

 

Durante il primo tempo di gara a Old Trafford contro lo United, l'Atalanta di Giampiero Gasperini ha accarezzato il sogno della vittoria al Teatro dei Sogni. Così non è stato per via di una ripresa da urlo da parte dei Red Devils, che hanno rimontato le 2 reti di svantaggio del primo tempo imponendosi per 3-2. Gasperini non ha nascosto l'amarezza per l'impresa sfumata nel post-gara a Sky Sport:

"A un certo punto ci credevamo. E' bastato un episodio per riaccendere un ambiente che era abbastanza sopito, fossimo riusciti a reggere. Poi siamo andati vicini al gol dell'1-3, è stato bravo De Gea. Certo, poi ci sono le assenze e un po' di fisicità ci avrebbe aiutato, ma hanno fatto il massimo tutti".

PARTITE DI ALTO LIVELLO - "A forza di imparare... Sono partite di altissimo livello, devi sapere anche tenere i momenti di entusiasmo degli avversari. Speravamo di essere in gara nel finale, perché poi loro quando mettono tanti attaccanti sono pericolosi ma ti danno anche gli spazi giusti. Le rimonte sono tipiche di questa squadra. C'è un po' il rammarico della sconfitta, ci sono tante cose belle, ma poi è chiaro che c'è da migliorare".

GIRONE DIFFICILE - "Certo. La partita di ritorno sarà difficile, loro negli spazi sono pericolosissimi. Abbiamo visto che ce la possiamo giocare, poi il Villarreal e lo Young Boys. Giriamo a 4 punti, il girone è difficile e lo sapevamo".