Serie A

Tacconi tuona contro Donnarumma e Inter: "E' come Szczesny, pochi fondamentali. Nerazzurri da Scudetto? Giornalisti pagati per dire stupidaggini"

Secondo l'ex portiere della Juventus, Donnarumma avrebbe fatto gli stessi errori Szczesny

Francesco Rossi
24.08.2021 18:12

Tacconi Donnarumma Inter

 

Stefano Tacconi non è un grande fan di Gianluigi Donnarumma, ciò è oramai chiaro. Nell'arco degli anni, sono sempre state tante le critiche da parte dell'ex portiere della Juventus nei confronti dell'estremo difensore della Nazionale campione d'Europa e ora del PSG. Nonostante Gigio sia stato il calciatore determinante nell'ultimo Europeo conquistato dall'Italia di Mancini, Tacconi non perde mai l'occasione di criticarlo. Intervistato da Radio Bianconera, Tacconi è stato interpellato sul caso Szczesny, protagonista suo malgrado di due papere degne di nota durante la prima giornata di Serie A tra Udinese e Juventus. Ecco il pensiero di Tacconi in merito: 

"Ad agosto ci sta che si facciano errori, non sei robocop. Dopo una preparazione così breve dopo gli Europei è normale che non si possa essere al top. Con questo gioco da dietro mi stanno rompendo un po’ le scatole, giochiamo un po’ come una volta. Contro di me l’attaccante nell’occasione del primo gol sarebbe già all’ospedale. Non si può fare questo tiki-taka con i palloni sul portiere, è anche noioso. Donnaruma avrebbe fatto gli stessi errori, i portieri di oggi purtroppo hanno pochi fondamentali e poca esperienza. Giocando con i piedi hanno delle difficoltà”.

INTER DA SCUDETTO? - "Ad agosto l’Inter vinceva tanti campionati e poi non sempre li vinceva a maggio, l’anno scorso purtroppo l’ha vinto. Le previsioni fatte ad agosto sono per i giornalisti che forse sono pagati per dire certe stupidaggini. Il calcio è tutt’altra cosa".