Serie A

Ibrahimovic: "Simeone è un grande allenatore. La mia carriera? Non mi sento mai soddisfatto"

Lo svedese ha rilasciato le seguenti dichiarazioni alla vigilia del match di Champions contro l'Atletico Madrid

Francesco Rossi
23.11.2021 19:19

Zlatan Ibrahimovic esulta con la maglia del Milan (Profilo social giocatore)

 

Zlatan Ibrahimovic ha rilasciato le seguenti dichiarazioni a Prime Video, intervistato alla vigilia del match di Champions League contro l'Atletico Madrid:

“Possibilità di passare? Ci prepariamo come sempre. All’andata si giocava bene, fino a quando siamo rimasti in dieci. Difficile giocare con uno in meno, soprattutto in Champions contro le squadre più forti d'Europa, ma abbiamo fiducia e siamo concentrati. Simeone è un grande allenatore, ha fatto grandi cose con l'Atletico Madrid. Quando hai queste persone è un vantaggio, già sai che vogliono vincere e hanno una mentalità vincente. L'ho incontrato una volta a Formentera, ci siamo salutati e abbiamo parlato un po' ma niente di più, non c'era la possibilità di andare all'Atletico".

CARRIERA - “Ho un problema, non sono mai soddisfatto: voglio sempre di più, è questa la mia mentalità. Non è che devo dimostrare, ma devo fare qualcosa in più per sentirmi vivo e sentire che sono presente. Mi piace lavorare, mi piace soffrire, mi piace questo mondo che è vivo. Poi più l'età avanza e più cambi: fisicamente, mentalmente, ma una persona intelligente si adatta a tutto".