Calcio

Pallone d'Oro 2021: vince Messi per la settima volta. Secondo Lewandovski, terzo Jorginho

Lionel Messi vince il Pallone d'Oro 2021

Sandro Trovò
29.11.2021 21:02

PSG-Strasburgo streaming gratis

 

Gli aggiornamenti dei premi della serata del Pallone d'Oro

"Il modo migliore di festeggiare gli anni è vincere un premio così importante al fianco dei migliori giocatori del mondo. Voglio ringraziare il Barca, a cominciare dal capitano ma anche a Messi che è qui. Lo dedico alla mia famiglia che mi sostiene tutti i giorni. Sono loro i primi a meritarlo. Lo dedico anche agli abitanti di La Palma che stanno passando un brutto periodo e spero che presto possano passare un periodo molto migliore di quello attuale” ha detto sul palco il giovane talento. Alla fine del discorso Drogba consegna anche una borraccia in segno di riconoscimento per il suo impegno verso l’ambiente.

Il centravanti del Bayern Monaco Robert Lewandowski ha parlato dopo il premio come Miglior attaccante dell’anno: “Sono molto fiero di essere qui dopo quasi due anni, un periodo molto difficile a causa della pandemia. Sono molto orgoglioso di questo premio perché so cosa vuol dire essere in area e cercare di segnare un gol. Devo ringraziare i miei compagni perché è merito loro per ogni gol che riesco a segnare. So cosa significa avere una sinergia con la squadra e avere una grande squadra alle spalle sia d’aiuto per me. Ringrazio la mia famiglia perché con il loro amore posso rendere al meglio. Tifosi? Sono loro il motivo per cui giochiamo a calcio, per questo festeggio ogni gol con loro e voglio condividere con loro la mia gioia con loro e la loro con la mia".

E' la calciatrice del Barcellona a conquistare il premio più importante della serata. E' stata decisiva la vittoria della UEFA Champions League la scorsa primavera, contro il Chelsea. Alexia ha vinto, durante l'edizione della Champions dell'anno scorso, il premio come miglior giocatrice e migliore nel suo ruolo. 

Donnarumma vince il premio Premio Yascin. Ecco le sue parole sul palco “Sono ancora tanto giovane e ho ancora tanto da imparare. Questo riconoscimento è frutto del lavoro. Devo ringrazio tutti i miei compagni ed ex compagni, i miei allenatori e gli ex allenatori. Sul francese?  merci beaucoup”

Messi sul palco ha dichiarato: "Sono felice, di essere ancora qui. Sono pronto a inseguire ulteriori traguardi, non so quanto mi resta ma mi diverta giocare a calcio e quindi spero di andare avanti così. Due anni fa mi avevano chiesto quando mi sarei ritirato ma non lo so ancora. Ringrazio tutti, i miei compagni del Barcellona del Psg e soprattutto dell'Argentina"

 

Catastrofe Finanziaria nel calcio: la classifica aggiornata dei conti in rosso più disastrosi in Italia
Trattativa PIF-Inter, nessun fondamento: Suning resterà al comando dei nerazzurri