Serie A

Le pagelle di Spal-Juventus: Ronaldo sblocca,Ramsey raddoppia e Petagna accorcia

Giovanna Ivana Marcellino
22.02.2020 20:17
La Juventus vince a Ferrara contro la Spal con i gol di Ronaldo e Ramsey, mantiene un buon ritmo, la Spal accorcia con il rigore di Petagna,ma non basta. Ecco le pagelle Szczesny 6 - Pochi gli interventi richiesti, ma si fa trovare pronto all'occorrenza. Non può nulla sul rigore di Petagna che lo spiazza. Danilo 6 - Una prestazione sufficiente con buoni scambi con Cuadrado. Si prospettano miglioramenti a breve termine. Rugani 5,5 - Durante il primo tempo mantiene un buon ritmo e sembra essere a suo agio con la presenza di Chiellini. Durante la ripresa appare un po' confuso e regala anche il rigore alla Spal. Chiellini 5.5 - Dopo l'infortunio parte per la prima volta da titolare. Buono l'atteggiamento che aiuta anche i compagni che sentono la presenza di un leader in campo, ma la sua prestazione non raggiunge ancora la sufficienza. Deve ritrovare gli automatismi da rettangolo verde. Dal 54' De Ligt 6 - Entra molto bene in partita e le sue chiusure sono buone. La difesa in sua presenza resta al sicuro. Alex Sandro 6 - aiuta i compagni nella fase di pressing, fa salire infatti la squadra. Deve fare i conti con Srefezza. Ramsey 6,5 - Va in rete al 60' e regala il raddoppio ai bianconeri. Rapido e preciso su assist di Dybala. Ancora qualche incomprensione, ma gioca in modo determinato. È in fiducia! Dal 73' Rabiot S.v. Bentancur 6,5 - Prende il posto di Pjanic come vertice basso e la sua prestazione non delude affatto. Dà il giusto apporto alla squadra. Matuidì 6 - Buona la fase di copertura, fa il suo dovere, ma nulla di più, sembra risparmiarsi un po'. Dal 79' Bernardeschi SV. Cuadrado 7 - Vero protagonista del match. Anche se non concretizza con il gol, il suo pressing è sempre molto alto. Tra azioni individuali e giocate per i compagni, dalla fase offensiva a quella arretrata, è il valore aggiunto per la squadra. Dybala 6,5 - Un primo tempo non proprio magnifico per l'argentino, ma si ritaglia sempre i suoi spazi e fa una buona fase anche di buon possesso. Ronaldo 7,5 - Averlo in campo è sempre una garanzia. Ancora a segno CR7, sblocca il risultato e le sue giocate sono da vero fuoriclasse. Nonostante il gol non cede ed è sempre alla ricerca della porta. Eclatante la traversa su punizione all'85' e la ricacciata di sinistro. Sarri 6,5 - Parte con il suo classico 4-3-3 che trasforma in corso d'opera in un 4-4-2. Riesce ad equilibrare la squadra nonostante le pesanti assenze di calciatori come Bonucci e Pjanic che, di solito, rappresentano un po' l'ago della bilancia. La sua squadra durante il primo tempo appare più lenta, ma nella ripresa accelera il ritmo e si vedono gli input "sarriani". Evidente un miglioramento ed un avvicinamento dei bianconeri alle sue indicazioni.

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
Final Four 2020: Civitanova e Perugia in finale, Trento e Modena eliminate