Minacce a Gabbia dopo il match di Firenze. I tifosi del Milan lo supportano con messaggi emozionanti (Reazioni Social)
Serie A

Minacce a Gabbia dopo il match di Firenze. I tifosi del Milan lo supportano con messaggi emozionanti (Reazioni Social)

Dopo la sconfitta del Milan rimediata a Firenze (3-2), uno dei calciatori messo più sotto accusa è Gabbia che è stato anche minacciato. La reazione dei Tifosi del Milan scalda il cuore.

Alessandro Pallotta
22.11.2021 19:47

Dopo la sconfitta del Milan rimediata a Firenze (3-2), uno dei calciatori che è stato messo più sotto accusa è Matteo Gabbia che, secondo quanto affermato dalla sua fidanzata, è stato anche minacciato. 

Federica Ruggieri, compagna del difensore di Busto Arsizio, ha pubblicato sul proprio profilo Instagram le seguenti parole: "Mi vergogno profondamente di appartenere allo stesso genere umano di persone ignoranti e frustrate che sfogano la loro rabbia repressa nei confronti di ragazzi di 20 anni, arrecando solo male gratuito. Il calcio è un gioco e dovrebbe rimanere tale, a prescindere da qualunque prestazione. Ognuno è libero di esprimere il proprio pensiero ma c'è un limite: esiste la dignità e il rispetto di una persona. Questa è la linea che distingue un tifoso da un ignorante, ed è questo che siete".

Minacce a Gabbia dopo il match di Firenze. I tifosi del Milan lo supportano con messaggi emozionanti (Reazioni Social)

Subito dopo la denuncia dell'episodio, gli stessi tifosi ‘rossoneri’ hanno condannato le minacce e le violenti parole indirizzate al giovane Gabbia e hanno fatto sentire al calciatore la loro vicinanza. Sui social infatti, nel giro di poche ore, si sono moltiplicati i messaggi di supporto in favore del difensore. Eccone alcuni:

“Una serata storta, dopo tanto tempo senza giocare, non piò cancellare le cose buone che Gabbia ha fatto in passato. Ok le critiche, ma serve equilibrio. Un vero tifoso sostiene Matteo!” (Fonte: Notizie Milan);

“Da tifoso ho il diritto di criticare un giocatore. Questo non significa che posso permettermi tutto (tipo augurare malattie o infortuni)”;

“Rompo il lutto per la prima sconfitta del #Milan in campionato, facendo mio questo post.  I nostri ragazzi si sostengono soprattutto quando giocano male. Questo è il tifo e il vero spirito Casciavìt che era il marchi di fabbrica dei milanisti. Forza #Gabbia”;

"I famosi ormai "cog*ioni da tastiera" hanno insultato #Gabbia sui social. Come se fosse colpa sua che Tata cicca l'uscita o che Vlahovic fosse piu' forte di lui. In Italia mancano tante cose ma gli idioti non mancano mai.. Forza Matteo...testa alla prox partita";

“Ditemi che senso ha attaccarlo sul personale. #matteogabbia #Gabbia @acmilan”;

“Andare ad insultare #Gabbia sui social (come a suo tempo avete fatto con #Castillejo) vi qualifica per quello che siete, codardi, frustrati e vigliacchi. Fate schifo alla me*da”;

“Voglio dedicare un pensiero a Matteo, gli errori fanno parte della crescita. Quelli che ti hanno insultato non sono milanisti, non sono degni di tifare il Milan. Noi siamo al tuo fianco, forza Matteo, forza Milan!❤”.

 

LEGGI ANCHE: Milan, non arrivano belle notizie per Rebic: ecco quando tornerà a disposizione

Dove vedere Gomorra 5, streaming gratis Stagione finale e diretta TV8? Episodi 7-8
Allegri: "Il morale è buono, ma in questo momento non dobbiamo pensare a tante cose"