Italia 4-0 Repubblica Ceca
Serie A

Italia 4-0 Repubblica Ceca, la conferenza stampa del Ct Mancini: “L’Europeo è una competizione strana, ma siamo tranquilli”

Ecco le parole del Commissario Tecnico della Nazionale al termine dell’amichevole di Bologna

Davide Roberti
04.06.2021 23:41

Ecco le parole del Ct Mancini in conferenza stampa al termine del match vinto con la Repubblica Ceca per 4-0.

"La squadra ha ripreso da dove avevamo lasciato, abbiamo giocato contro una squadra forte, fisica. E' stato un ottimo test. Sarà la formazione anti Turchia? C'è possibilità, sì".
Sui 4 gol: "I ragazzi ora devono stra tranquilli come han sempre fatto. Se giochiamo bene possiamo far bene, mancano sette partite da vincere, è ancora lunga...".
Sulle gerarchie: "Tutti i giocatori sono importanti per l'Europeo. Sia Immobile che Belotti sono importanti per noi".
Sulla partita: "Siamo usciti bene, anche quando ci venivano a pressare con 4 giocatori".
Sul lavoro da fare ora: "C'è sempre da migliorare tutto, siamo giovani, dobbiamo migliorare in tutto. Ci sono state cose meno buone, bisogna lavorare su questo ora. Siamo una squadra ma la base di lavoro è buona per tutto".
Sui ballottaggi: "Emerson aveva bisogno di giocare, non ha giocato molto ultimamente. Chiesa può giocare a destra o sinistra, se cambiamo qualcosa non ci sono problemi. Tutti sanno essere importanti e giocare bene. Se cambiamo Ciro col Gallo non cambia niente, la squadra gioca insieme da tempo e si conosce bene".
Su Immobile: "Da lui, Belotti e Raspadori chiedo che facciano quello che sanno fare. Certe cose le fanno con San Marino e con la Repubblica Ceca. Siamo fortunati ad averli: dobbiamo fare gol, poi".
Sugli infortuni: "Pellegrini è recuperato. Verratti ha fatto passi da gigante, penso di poterlo recuperare per la Turchia. Lo vedo molto bene sinceramente. Sensi a casa? Vediamo, valutiamo, penso di sì".
Su cosa farà la differenza: "Se non vinci questi risultati non contano niente. Però aver fatto tante gare positive, offensive... Portiamo questo all'Europeo, partire da questa base è importante. L'Europeo è fatto da momenti, situazioni, gara strane, ma siamo un'ottima squadra e iniziamo tranquilli".

Commenti

Ciclismo, l'incredibile retroscena su Jan Ullrich: "Prima delle corse metteva la nutella nel microonde e..."
Pedullà sicuro: "Messias? Scatto forte e pole del Toro. Fissato il vertice"