Balotelli attacca quanti lo criticavano sui social: l’epilogo a margine di Italia-Spagna
Serie A

Balotelli attaccato per i post pubblicati dopo Italia-Spagna, SuperMario replica: “Pensate prima di scrivere”

L’ex attaccante del Monza Mario Balotelli replica ai commenti degli haters sui post pubblicati su Instagram

Emmanuele Sorrentino
07.07.2021 15:41

A margine della semifinale di Euro 2020 Italia-Spagna, che ha visto trionfare ai calci di rigore la formazione guidata dal commissario tecnico Roberto Mancini, l’ex attaccante del Monza Mario Balotelli ha affidato al suo profilo Instagram il personale pensiero in merito alla strepitosa cavalcata degli azzurri fino alla finale di Wembley.

Nelle ultime storie di Instagram, Balotelli si era dapprima complimentato con l’autore della rete del momentaneo vantaggio Federico Chiesa, passando poi per il ct azzurro Roberto Mancini. Non poteva fare a meno però del riferimento alla finale persa proprio contro la Spagna negli Europei del 2012, che vide proprio SuperMario tra i principali artefici della spedizione terminata però a favore degli iberici, che conquistarono il titolo battendo con un sonoro 4-0 l’Italia, lasciandosi andare però con una frase carica di significato: “Le finali è bello vincerle, forza Italia”.

Cosa ha detto Mario Balotelli a chi lo attaccava?

Lo sfogo di Mario Balotelli su Instagram mirava a colpire quanti lo attaccavano per le precedenti uscite sui social: “Ho visto tanti insulti nei miei confronti e come sapete non ho problemi a esprimere i miei pensieri. Non capisco - si legge ancora - tutto questo odio nei miei confronti da parte di tanti voi italiani!"

LEGGI ANCHE: Euro 2020, Balotelli bacchetta l'Italia sul tema razzismo: "Io avrei fatto inginocchiare tutti"

Il commento di Balotelli poi entra nel vivo: "L'Italia sta facendo un grande Europeo. Io non ci sono perché i ragazzi in questi anni hanno meritato più di me la convocazione ma - aggiunge - con questo a cosa serve scrivermi: "sei scarso", "stai a casa", "non vali niente", "non sei italiano".

In chiusura poi Balotelli lancia un’altra frecciatina a coloro che lo criticavano: "Ci avete mai pensato che il Mondiale è un torneo difficile da conquistare per me ma non impossibile? E cosa dovrei dire se dovessi meritarlo? No, non mi riconosco in voi quindi addio Nazionale? Pensate prima di scrivere: non si sputa mai nel piatto dove si è mangiato". In ultimo poi l’ex Monza fa sentire la sua vicinanza agli azzurri: "Comunque, ora, forza Italia tutti insieme".

Commenti

Per quali squadre tifano Caressa, Bergomi, Zazzaroni e Adani? Fede calcistica dei telecronisti e giornalisti Rai, Sky, Infinity e DAZN
Marotta sbotta: “L’Inter ha perso 100 milioni di euro: serve rapporto continuativo con il Governo”