Disastro Italia: Inter e Napoli sono fuori dalla Champions!

Marco Vigarani
12.12.2018 13:14
Con una sconfitta ed un pareggio all'ultima giornata escono di scena sia Inter che Napoli. In Champions. Vanno avanti Liverpool e TottenhamNapoli piange, mezza Milano anche ma in generale è tutta l'Italia ad uscire sconfitta dalla prima notte settimanale di Champions League. Superando qualsiasi tifo e campanilismo, basta guardare stamattina il ranking UEFA per rendersi conto che il terzo posto dell'Italia è seriamente a rischio con ormai soltanto 3 punti di vantaggio sulla Germania. Ieri sera si è compiuta una vera e propria catastrofe con Napoli ed Inter che non sono riuscite a difendere nemmeno il secondo posto nel girone finendo rispettivamente per perdere di misura a Liverpool e pareggiare in casa con il PSV. La figuraccia di serata è certamente quella dei nerazzurri che lasciano campo libero al Tottenham venendo bloccati sull'1-1 a San Siro dagli olandesi che chiudono la loro avventura con soli 2 punti. Eppure Spalletti cerca anche una lettura al ko: "Ci dispiace per com'è andata. Potevamo gestire meglio la partita e non siamo stati bravi a reagire quando abbiamo preso gol. Ci siamo disuniti e la frenesia non porta a niente. Abbiamo concesso troppe ripartenze che i nostri avversari non hanno sfruttato ma alla fine tra le due ci abbiamo rimesso più noi, visto che siamo meglio del PSV". Il Napoli almeno può consolarsi per il ko subito dagli inglesi che si prendono il secondo posto e la qualificazione. Pù giustificabile quindi la carica di Ancelotti: "Non siamo usciti da coglioni. Siamo usciti a testa alta. Abbiamo mostrato carattere, intensità e voglia di fare. Nessun rimpianto, nessuna critica. Sono dispiaciuto perché lo sforzo è stato grande, ma questo dispiacere ci darà la spinta per fare benissimo nel proseguo della stagione". Per entrambe le formazioni italiane si apre ora la possibilità di disputare l'Europa League. Negli altri gironi il Borussia Dortmund si prende il primo posto con un ultimo scatto battendo il Monaco mentre l'Atletico Madrid pareggia in casa del Club Brugge ed invece Porto e Schalke (già qualificate) si limitano a fare il compitino.

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
Dall'estetismo al "Sarrealismo": l'inaspettata lezione di Sarri a Guardiola