Premier League

Il Liverpool perde l'imbattibilità ad Anfield, Klopp: "E' un gigantesco pugno in faccia"

L'allenatore del Liverpool ha fatto mea culpa dopo l'incredibile ko casalingo contro il Burnley

Gabriele Grimaldi
22.01.2021 19:27

Jurgen Klopp (Ph.Twitter)

Il Liverpool, ieri sera contro il Burnley, ha perso l'imbattibilità casalinga cadendo ad Anfield per 0-1 dopo 55 turni in cui nessuna squadra era riuscita a violare lo stadio dei Reds.

Jurgen Klopp, allenatore del Liverpool, si è assunto le sue responsabilità per il duro ko: "Abbiamo perso una partita che era praticamente impossibile da perdere, ma ce l’abbiamo fatta. È un gigantesco pugno in faccia — ha poi aggiunto — ed è solo colpa mia”.

Il Liverpool non vince in Premier League da 5 partite e nelle ultime 4 non è mai andato in gol. 

Commenti

Fantacalcio, le ultime dai campi per la 35^ giornata: ok Milinkovic e Chiesa. Ritorna Caputo
Benevento-Torino, le formazioni ufficiali: Caprari-Lapadula sfidano Zaza-Belotti