Giovane promessa del calcio statunitense (ph wikihow)
Calcio

Esordisce in prima squadra a soli 13 anni: ecco di chi si tratta

La curiosa storia arriva dagli Stati Uniti, dove un giovane calciatore di origini ivoriane esordisce in prima squadra a soli 13 anni

Salvatore Delle Donne
09.10.2021 17:14

Il ragazzo si chiama Akel Kei, e per chi non lo conoscesse è il più giovane esordiente di tutti i tempi negli sport professionistici americani. Sì, perchè a soli 13 anni il classe 2007 di origini ivoriane ha fatto il suo debutto in campo con la maglia del Real Monarchs, squadra di seconda divisione del calcio statunitense. 

Attaccante dotato di un'ottima stazza (185 cm di altezza) e di una buona rapidità, la quale gli consente di essere devastante in campo aperto. Su Kei, la cui storia ha già fatto innamorare milioni di americani, ci sarebbero già gli occhi della MLS e in particolare del Real Salt Lake, di cui i Monarchs sono affiliati. 

Dove vedere Venom La furia di Carnage, streaming gratis e diretta tv Disney Plus o Amazon Prime?
Chelsea, parla Tuchel: "Dispiace aver portato via Lukaku dall'Inter ma ci serviva"