Calcio

Rocchi: "Sogno un calcio diverso in cui l'arbitro è parte del gioco"

A poche settimane dalla fine della sua carriera parla del calcio che vorrebbe, Gianluca Rocchi

Desiree Capozio
13.08.2020 19:54

Rocchi rivela il suo sogno

Il mestiere dell'arbitro è sicuramente uno dei più difficili e meno riconosciuti, e questo lo sa bene Gianluca Rocchi, che di match ne ha arbitrati tanti e ora, a fine della sua carriera, rivela quello che è il suo più grande sogno:

"Mi piacerebbe tantissimo che l'arbitro venisse considerato una parte del gioco, che lo si vedesse veramente con occhi diversi, perché ancora lo si vede come una figura esterna, e la cosa che mi lascia una grandissima soddisfazione dell'altra sera (alla fine di Juventus-Roma) è che io mi sono sentito in quel momento una parte del gioco vera, perché me l'hanno riconosciuto loro, e per questo mi sento di ringraziarli"

 

Commenti

Inter, nuovo nome dal mercato
Champions League, le formazioni ufficiali di Lipsia e Atletico