Serie A

Caso Petagna, Ferrero attacca De Laurentiis: "Accordi non rispettati, ogni volta aumentava il prezzo"

Andrea Petagna è stato ad un passo dal vestire la maglia della Sampdoria. Dell'affare saltato ne parla il presidente dei blucerchiati, Massimo Ferrero, che rivolge un chiaro attacco a De Laurentiis

Ludovica Carlucci
03.09.2021 17:30

Andrea Petagna è stato ad un passo dal vestire la maglia della Sampdoria. Fino a qualche giorno fa erano insistenti le voci di mercato che volevano l'ex giocatore della Spal lontano dall'ombra del Vesuvio. Eppure tutto è andato storto ed il calciatore è rimasto a Napoli. L'affare saltato non è stato assolutamente digerito dal presidente della Samp, Massimo Ferrero, che si è lasciato ad alcune dichiarazioni a TMW, puntando il dito contro Aurelio De Laurentiis.

Ferrero, il mercato e la stagione appena cominciata. Il caso Petagna non “digerito” dal presidente della Sampdoria

A margine della presentazione dell’accordo fra la Samp e il comune di Bogliasco per la riqualificazione delle aree sportive, il presidente blucerchiato, Massimo Ferrero, si è espresso così: "Dopo tanto lavoro quello di oggi è un risultato importante. Ringrazio tutti quelli che mi hanno seguito in questa cosa".

Parole interamente dedicate a Aurelio De Laurentiis circa il caso Petagna e il mancato arrivo alla Sampdoria. Queste le parole di Ferrero:
"Che la salute ci guadagna (ride ndr). La cosa è che tutti i calciatori sanno che alla Samp si sta bene, la città è bella e i tifosi sono i migliori d'Europa. Tutti vogliono venire. Su Petagna dovete chiedere ad Aurelio De Laurentiis, gli ho mandato un messaggio dicendogli di risolvere il problema. Eravamo d'accordo ma gli accordi non sono stati rispettati, non da parte nostra. Ogni volta veniva aumentato qualcosa, ho detto sempre sì ma alla fine ho dovuto dire no".

Escape Room 2 Gioco Mortale, streaming gratis Netflix? Dove vedere il Film dal 23 Settembre
UFFICIALE - Mandzukic dice addio al calcio giocato. La commovente lettera sui social