Massimiliano Allegri, foto: zimbio.com
Serie A

Allegri alla Juve, esonerato Pirlo: da definire la durata dell’accordo, in serata la firma

Massimiliano Allegri si prepara al ritorno sulla panchina della Juve, battuta la concorrenza di Real Madrid e Inter

Emmanuele Sorrentino
27.05.2021 13:03

Massimiliano Allegri sarà il nuovo allenatore della Juventus per la stagione 2021/22: battuta la concorrenza di Real Madrid e Inter, che nelle ultime ore si erano fatte avanti dopo aver congedato i rispettivi tecnici Zidane e Conte.

Dopo poco più di due anni, Allegri torna sulla panchina della Juve: il tecnico ha allenato 271 volte i bianconeri, totalizzando 191 successi, 43 pareggi e 37 sconfitte. Con la Vecchia Signora, l’allenatore livornese ha conquistato cinque scudetti, quattro Coppe Italia e 2 Supercoppe italiane. 

Ritorna Allegri, Pirlo esonerato: ecco la nuova Juve

A cavallo tra le stagione 2014-2019, Allegri ha guidato la Juve con importanti risultati: con l’approdo del trainer toscano, Pirlo chiuderà la sua esperienza con i bianconeri, dopo aver conquistato Coppa Italia e Supercoppa italiana nel suo anno di permanenza, centrando il quarto posto in Serie A e incassando l’eliminazione del Porto dalla Champions League.

Nelle ultime ore c’è stata la tanto attesa accelerata da parte della Juve: le decisioni di Real Madrid e Inter di congedare Zidane e Conte avevano acceso la lotta per l’ingaggio di Allegri, il quale ha preferito ritornare a Torino per completare il discorso lasciato aperto due anni fa.

Un unico dettaglio manca alla chiusura definitiva dell’accordo relativo alla durata del contratto, che sarà di tre o quattro anni. Allegri, rispetto al passato, avrà più discrezionalità sulla scelta dei giocatori. Intanto in serata, al massimo nella giornata di domani, ci sarà la firma del tecnico.

Commenti

Ciclismo, l'incredibile retroscena su Jan Ullrich: "Prima delle corse metteva la nutella nel microonde e..."
Sconcerti a muso duro su Conte: “Sei il comandante e scappi per primo. Non sei un eroe!”