Serie A

Spezia-Fiorentina 2-2, i viola sciupano il doppio vantaggio: Verde e Farias ristabiliscono la parità

Al Dino Manuzzi Spezia e Fiorentina si dividono la posta in palio: Verde e Farias rispondono a Pezzella e Biraghi

Salvatore Delle Donne
18.10.2020 15:43

I giocatori dello Spezia esultano dopo il gol (ph social)

Allo stadio Dino Manuzzi termina in parità tra Spezia e Fiorentina. Avvio shock dei padroni di casa sotto di due gol dopo soli 5 minuti. Al 2' è Pezzella a sbloccare il punteggio sugli sviluppi di un corner, colpo di testa che termina la sua corsa sotto la traversa, due giri di lancette dopo è Biraghi a siglare il raddoppio, bravo a farsi trovare libero sul secondo palo e a depositare in rete un cross dalla destra di Vlahovic. Dopo un quarto d'ora di marca viola, i padroni di casa provano a reagire trovando il gol che riaccende il match solo al 40': buco clamoroso di Caceres su una palla dentro, Verde è bravo ad approfittarne e a trafiggere Dragowski. Gol assegnato dopo un consulto col VAR. Nella ripresa i padroni di casa spingono sull'acceleratore e al 23' sfiorano il pari: Nzola va via in contropiede e serve il neo entrato Farias al limite dell'area di rigore ma la conclusione dell'ex spallino termina alto sopra la traversa. Il pari arriva però alla mezz'ora: confusione totale all'interno dell'area di rigore viola, Farias si ritrova la palla tra i piedi e beffa Dragowski con un tocco di punta. La parità dà nuova linfa ai padroni di casa, i quali si gettano in avanti alla ricerca di un insperato vantaggio: l'azione più nitida capita al 92' sui piedi di Nzola, il quale lotta su una palla alta e lascia partire un sinistro al volo che termina la sua corsa fuori, sfiorando il palo alla sinistra di un Dragowski immobile. La gara termina 2-2, liguri e toscani si dividono la posta in palio conquistando un punto che muove la classifica, raggiungendo così Lazio, Roma e Cagliari a quota 4.

Commenti

DAZN, ecco come ricevere un mese di visione gratuita
LBASerieA, la Fortitudo non concretizza nel finale, Sassari vince al fotofinish