Sinisa Mihajlovic (ph. bolognafc.it)
Non Solo Sport

Mihajlovic diventa cittadino onorario di Bologna: "Città piena di storia, sono commosso e onorato. Sulla malattia..."

Il tecnico serbo è stato premiato con la cittadinanza onoraria della città dal sindaco di Bologna

Salvatore Delle Donne
17.11.2021 21:32

“Onorato e commosso”

Queste le parole a caldo di Sinisa Mihajlovic dopo la consegna da parte del sindaco  della  cittadinanza onoraria di Bologna, il quale aggiunge:

Questo riconoscimento è straordinario, unico, soprattutto perchè viene da una città come Bologna, una delle più antiche del mondo. Il livello di sapere di questa città è altissimo e non deve sorprendere che abbia sempre uno dei primi posto per qualità della vita. La forza del sapere ti aiuta a gestire anche i momenti meno belli, come accade nel mio lavoro. Ho dato un'occhiata a chi ha ricevuto questo riconoscimento ed è davvero incredibile che il mio nome venga accostato a Garibaldi, Giuseppe Verdi…”

Il tecnico serbo si è poi soffermato sulla malattia:

Il destino ha voluto che la malattia si manifestasse a Bologna, e non può e non deve sorprendere, come conseguenza a quello che ho detto prima sulla città. Bologna ha i migliori centri oncologici e di ricerca. Sono stato fortunato ad essere qui, così come è stata fortunata Bologna ad avermi nel 2019, anno in cui ho salvato insieme al mio staff la squadra. Non abbiate vergogna se nella vostra vita vi ritrovate a gestire un momento poco bello, farà parte di voi: la vita non si vive in assenza di problemi, ma nonostante i problemi”.

Abbonamenti low cost, TimVision lancia un nuovo sconto per i clienti DAZN e Sky
Atalanta, l'ex Caldara racconta: "Gasp ci motivava con le frasi di Jordan. Per lui eravamo una Ferrari"