Calcio

La Juventus rivuole i due scudetti revocati, Bonolis punge: "In Italia esistono dinastie che decidono cosa è giusto e cosa è sbagliato"

Il conduttore e tifoso nerazzurro Paolo Bonolis attacca la Juventus in un'intervista per FCInter1908.it

Gaetano Masiello
16.10.2020 14:12

Paolo Bonolis (Ph. FC Inter 1908)

Paolo Bonolis esprime la sua sulla questione scudetti revocati alla Juventus durante Calciopoli. Nei giorni scorsi durante l'Assemblea dei soci bianconeri si è discusso nuovamente sugli scudetti revocati durante l'era Calciopoli, ovvero quelli risalenti ai campionati 2004-05 e 2005-06. Infatti i bianconeri del presidente Andrea Agnelli non si arrendono e pare vogliano riottenere quei due titoli revocati che la Juventus sente suoi. In merito alla vicenda è intervenuto il conduttore e tifoso nerazzuro, Paolo Bonolis, che nel corso di un'intervista rilasciata a FCInter1908.it ha espresso il suo parere sulla vicenda.

 

Paolo Bonolis, che frecciatina nei confronti della Juventus. Paolo Bonolis ha risposto così in merito alle domande riguardanti la Juventus sui due scudetti revocati e che vuole riavere e sul fatto che questa vicenda sia ancora aperta: "In Italia esistono dinastie abituate a decidere cosa è giusto e cosa è sbagliato.
E ' meglio fermarsi qui."

Commenti

Eleven Sports gratis, Serie C gratuita per tutto il mese di novembre
Uefa, Ceferin: “Valutiamo Final Four in Champions League dal 2024”