Gianluigi Donnarumma (Ph. Twitter)
Calciomercato

Donnarumma-Milan, rinnovo ancora in stand-by: i tifosi perdono la pazienza

Al Milan si continua a discutere del rinnovo di contratto dell'estremo difensore, ma le sue continue richieste hanno fatto infuriare i tifosi.

Barbara Ribaudo
16.04.2021 15:53

Il futuro di Gigio Donnarumma al Milan è ancora tutto da scrivere. Mentre Raiola continua a discutere con la società il rinnovo dell'estremo difensore, gli animi dei tifosi cominciano a scaldarsi tanto da perdere la pazienza dopo le continue richieste del giocatore.

Donnarumma, l'offerta del Milan al portiere

Al momento la situazione è ancora in stand-by: il portiere dei rossoneri, il cui contratto è in scadenza il prossimo 30 giugno, chiede 12 milioni di euro a stagione. L'offerta del Milan, però, è ferma a 8 compresi i bonus, cifra che, al momento non soddisfa ne Donnarumma, ne Raiola.

Per questo motivo, sembrerebbe che il procuratore abbia già offerto il suo assistito ad altre società, una di queste è la Juventus, di cui si è tanto parlato nei giorni scorsi. In realtà sono diverse le squadre europee che potrebbero essere interessate al portiere rossonero e lo stesso Raiola lo sa bene. Infatti, un'altra questione che continua a far discutere riguarda anche la durata del contratto. Il Milan vorrebbe rinnovarlo fino al 2026, mentre il procuratore di Donnarumma punterebbe a una durata più breve, anche per dare possibilità al giocatore di valutare altre scelte per il suo futuro.

Donnarumma-Milan, la rabbia dei tifosi sui social

Nel frattempo, però, i tifosi rossoneri hanno perso la pazienza e questi continui tira e molla da parte del portiere divide i tanti sul web. La maggior parte, però, sembra concordare sul fatto che le sue richieste siano davvero eccessive e che l'estremo difensore debba accettare quanto messo sul piatto dal Milan.

Per quali squadre tifano Zazzaroni, Diletta Leotta, Caressa e Ilaria D'amico? Fede calcistica dei giornalisti e telecronisti Rai, Sky e DAZN
Serie B, dopo il caso Pescara si valuta un possibile stop al campionato