Edinson Cavani (Social)
Europa League

Europa League, la Roma cade ad Old Trafford: lo United vince l'andata 6-2

Il racconto della semifinale di andata di Europa League tra Manchester United e Roma

Francesco Perna
29.04.2021 22:30

TABELLINO

MANCHESTER UNITED-ROMA 6-2 
9' e 71' rig. Bruno Fernandes (M), 15' rig. Pellegrini (R), 34' Dzeko (R), 48' e 64' Cavani (M), 75' Pogba (M), 86' Greenwood (M)

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): De Gea; Wan-Bissaka, Maguire, Lindelof, Shaw; Fred (83' Matic), McTominay; Pogba, Bruno Fernandes, Rashford (76' Greenwood); Cavani. All. Solskjaer

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez (28' Mirante); Ibanez, Cristante, Smalling; Karsdorp, Veretout (5' Villar), Diawara, Spinazzola (38' Bruno Peres); Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko. All. Fonseca

Ammoniti: Villar, Pogba, Smalling

CRONACA

L'Old Trafford si chiama Teatro dei Sogni, ma per la Roma sarebbe meglio Teatro degli Incubi. Due doppiette, due rigori, tre infortuni in 37 minuti. Un sorpasso e un controsorpasso. Finisce 6-2 una partita pazzesca, giocata tutta sul filo delle emozioni dal primo all’ultimo minuto. Il Manchester United batte la Roma con un risultato rotondo, col sapore dell’imbarcata e anche del rammarico. I giallorossi partono con il KO di Veretout, una nuvola che anticipa il temporale: nel primo tempo Paulo Fonseca perde anche Pau Lopez e Spinazzola. Si spiega così una sconfitta diventata via via più larga man mano che le energie della Roma, impossibilitata a effettuare cambi, si sono andate esaurendo. Finché la benzina c’è stata i Red Devils hanno tremato: all’intervallo il tabellone recitava 2-1 per gli ospiti, trascinati dai due capitani Lorenzo Pellegrini ed Edin Dzeko dopo la rete di Bruno Fernandes in avvio. È proprio il portoghese a raccontare l’altro elemento che ha fatto la differenza: la qualità. Perché il Manchester United ne ha di più della Roma, e se riesce a correre anche più forte non c’è storia. Due gol e due assist per l’ex Novara, doppietta per Cavani. Non è il 7-1, soprattutto perché non è arrivato nello stesso modo. Ma è un risultato pesante, per le speranze della Roma di approdare in finale di Europa League. Il ritorno si giocherà tra una settimana all’Olimpico: Fonseca ha scommesso tutto sulla coppa, oggi sembra una puntata persa. Servirà, almeno, un 4-0.

CURIOSITA'

Tutte le tre sfide in cui la Roma ha subito almeno cinque reti nella fase ad eliminazione diretta di una competizione europea sono arrivate in trasferta contro una squadra inglese (1-7 v Manchester United nel 2007 e 2-5 v Liverpool nel 2018).

Le ultime due occasioni in cui la Roma ha incassato almeno quattro reti in una sfida di una competizione europea sono state entrambe in semifinale contro un'avversaria inglese (in precedenza contro il Liverpool in Champions League nel 2017/18).

Cavani ha realizzato una marcatura multipla in Europa League per la prima volta da novembre 2012, quando realizzò un poker contro il Dnipropetrovsk con la maglia del Napoli.

Lorenzo Pellegrini è il primo giocatore della Roma a servire un assist e segnare un gol in una sifda ad eliminazione di una competizione europea da Daniele De Rossi nei quarti di finale della Champions League 2017/18 contro il Barcellona.

Commenti

DAZN gratis, ecco come ricevere un mese di visione gratuita
Europa League, il primo round è del Villarreal: Arsenal battuto 2-1