Serie A

Ronaldo alla Juve fino al 2023: si lavora per il prolungamento del contratto

La Juve vuole blindare il portoghese, il cui contratto scade nel giugno 2022: Ronaldo vestirà bianconero per altri due anni

Emmanuele Sorrentino
03.03.2021 12:50

Cristiano Ronaldo esulta in Juventus-Crotone 3-0 (Profilo social Juventus)

Cristiano Ronaldo sempre più leader di questa Juve: se da un lato, con la rete siglata ieri sera nell'anticipo contro lo Spezia, il portoghese ha superato il record detenuto da Pelè, siglando ben 768 reti in partite ufficiali, staccando di una rete 'O' Rei', dall'altro il suo entourage lavora per prolungargli il contratto che lo lega alla Vecchia Signora per un nuovo anno.

In particolare il fuoriclasse lusitano ha un accordo con la Juve fino al giugno 2022, pochi mesi prima del Mondiale del 2022, che andrà di scena nel novembre dello stesso anno. L'obiettivo di Ronaldo è quello di arrivarci come top player di un club importante e, al momento, solo la Juve potrebbe garantirgli un contratto faraonico, da ben 31 milioni di euro entti. Ovviamente, se il portoghese abbassasse le pretese, sputerebbero due o tre soluzioni possibili, ma fin quando le richieste restano queste, non ci sarebbero margini di manovra. 

Da qui la scelta della Juventus di blindare Ronaldo per un nuovo anno: l'obiettivo Champions passa attraverso le giocate e le reti del talento di Funchal. Si prova a chiudere nel più breve tempo possibile una trattativa che tutto sommato rappresenta una mera formalità: d'altronde si sa che Ronaldo e la Juve si vogliono a vicenda.

Commenti

Fantacalcio, le ultime dai campi per la 32^ giornata: out Chiesa, ballottaggio Lozano-Politano
Juventus-Spezia 3-0: bianconeri momentaneamente a -3 dal Milan | Video