La Fortitudo vince anche a Ferrara: decisivo il secondo tempo

Francesco Livorti
16.12.2018 20:10
La Fortitudo espugna il Pala Hilton Pharma di Ferrara. 23 punti per Hasbrouk, 27 per l'MVP Swann. Determinante la ripresaL’obiettivo era vincere per tenere a distanza Treviso. Senza capitan Mancinelli, alle prese ancora con una noiosa infiammazione ad un ginocchio, i biancoblù riescono a portare in cascina altri due mattoncini in classifica. La Bondi ha dovuto fare i conti con le non perfette condizioni di Barbon (problema al dito del piede sinistro). La Kleb Basket così rimane stabile a 8 punti. Dopo la palla a due, l’alta intensità fa subito da padrona. Il primo quarto finisce 17-21. Alle chiamate di Swann e Hall rispondono le giocate del duo Hasbrouk-Cinciarini. Il piano dei ferraresi, altresì nella seconda frazione di gioco, è quello di provare a pungere dalla lunga distanza. Soluzione che, però, non premia del tutto la squadra locale, sebbene una buona circolazione della sfera. I petroniani vanno alla pausa prolungata in vantaggio 39-46 grazie al buzzer beater del solito Kenny. Tornati sul parquet è un assolo bolognese: l’Aquila nel terzo periodo prende il largo 54-68. Gli ultimi 10 giri d’orologio servono ad incrementare il risultato. Nel prossimo turno di campionato la capolista ospiterà l’Unieuro Forlì, mentre la Kleb Basket Ferrara farà visita all’Assigeco Piacenza. KLEB BASKET BONDI FERRARA – FORTITUDO LAVOROPIU’ BOLOGNA 75-91 (17-21,39-46, 54-68) KLEB BASKET BONDI FERRARA: De Zardo, Conti NE, Swann 27, Hall 13, Fantoni 15, Molinaro, Mazzoleni NE, Barbon NE, Mazzotti NE, Panni 9, Calò 5, Liberati 6. All. Bonacina FORTITUDO LAVOROPIU’ BOLOGNA: Sgorbati 4, Cinciarini 10, Mancinelli NE, Prunotto, Benevelli 2, Leunen 7, Venuto, Rosselli 16, Fantinelli 12, Pini 17, Hasbrouk 23. All. Martino

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
La Virtus sa ancora vincere: espugnata Pistoia