Luca Marelli spiega: "Pezzuto era stanco. Sul 2-2 non c'è nessun fallo su Rrahmani, ecco perché"
Serie A

Luca Marelli spiega: "Pezzuto era stanco. Sul 2-2 non c'è nessun fallo su Rrahmani, ecco perché"

L'ex arbitro ed ora opinionista di DAZN ha commentato gli episodi arbitrali contestati del match Sassuolo-Napoli

Davide Roberti
02.12.2021 20:13

L'ex arbitro Luca Marelli, oggi opinionista di Dazn, ha commentato gli episodi contestati di ieri sera durante Sassuolo-Napoli. Questo il commento sull'arbitro Pezzuto: “Si è perso nell'ultimo quarto d'ora. Fisicamente era finito, non ne aveva più. Ha mostrato una corsa appesantita e, quando un arbitro perde atletismo, perde anche lucidità”.

Queste le parole di Marelli: “Per quanto riguarda il 2-2, se dobbiamo fischiare falli come quelli il calcio diventa un altro sport. Io stesso mi sono lamentato del numero eccessivo di rigori concessi. Non giustifico Spalletti, ma lo capisco. Se ha preso due giornate, però, è andato un po' oltre con il quarto ufficiale. Dalla sua posizione lui non ha profondità: da quanto si è capito non ha visto l'episodio, o comunque, non sul momento”.

LEGGI ANCHE: Trionfo DAZN, nominata migliore app dell'anno da Apple: "Ha stimolato la passione degli utenti"

Continua così, poi, Luca Marelli: "Ci sono anche polemiche sul gol del 3-2, ma quello di Berardi è fallo. Anch'io in diretta ho visto Berardi toccare il pallone, come probabilmente anche Pezzuto. Dal colloquio con il VAR Nasca, però, è emerso che l'attaccante del Sassuolo non ha mai preso la palla, quindi era necessario andarlo a rivedere".


 

 

Cassano, così bocciò Vlahovic: "Non è un top player, pure Immobile ha segnato 161 gol in Italia"
La rivelazione Gentile di Alessandro