Serie B

Serie B: il Benevento continua la fuga. Empoli e Chievo vincono di misura

Francesco Perna
09.12.2019 23:13
In Serie B continua la marcia inarrestabile del Benevento. Il Pordenone vince contro il Crotone e si conferma la seconda forza del torneoIl campionato di Serie B 2019-2020 è sempre più a tinte giallorosse. Quelle del Benevento di Filippo Inzaghi, che nell’anticipo della 15^ giornata domina il Trapani con un netto 5-0. Nessun problema per i campani contro la penultima forza del campionato cadetto. Partita infinita al "Tombolato" tra Cittadella e Salernitana. Ospiti che passano al 21' con Djuric, ma che vengono subito raggiunti da Diaw al 29'. I padroni di casa allungano sul 3-1 prima dell'intervallo grazie a Benedetti e il solito Diaw. Nella ripresa, al minuto 70, D'Urso sembra mettere fine al match trovando il poker amaranto, ma Giannetti prima e Kiyine dal dischetto poi, tengono il pubblico con il fiato sospeso fino al fischio finale. Termina 4-3 e secondo posto consolidato per il Cittadella, crisi per la formazione di Ventura ora ad un solo punto dalla zona playout. L'Ascoli spreca l'occasione per restare in scia del Cittadella. Al "Castellani" trova il successo l'Empoli per 2-1 all'utlimo respiro grazie al gol di La Gumina. Nel primo tempo il momentaneo vantaggio ospite con Brosco al 24', nella ripresa il pareggio di Balkovec al minuto 58. Nel recupero la rete dell'ex Palermo che riporta il sorriso in casa toscana e costringe Zanetti al secondo stop in 4 gare. Non può di certo gioire il Pescara. I ragazzi di Zauri infatti dilapidano il doppio vantaggio siglato da Galano, nel primo tempo, e da Machin, ad inizio ripresa, facendosi raggiungere negli ultimi 20 minuti da un Venezia mai domo. Al 70' i lagunari accorciano le distanze sfruttando l'autorete di Kastrati e all'89' trovano il definitivo 2-2 con Aramu. Continua il periodo nero del Livorno che a La Spezia cade per 2-0. Apre le danze Ragusa al 33' e chiude i conti Mastinu al 74'. Ora per Breda la situazione è davvero complessa con l'ultimo posto in solitaria, mentre trovano il terzo risultato utile consecutivo i ragazzi di Italiano.Il Chievo torna al successo. Marcolini ringrazia Di Noia, protagonista al suo rientro in campo dopo otto mesi di inattività (l’ultima gara l’aveva giocata ad aprile, quando ancora era un giocatore del Carpi). Il centrocampista ha deciso il match con un bolide dai 30 metri a inizio ripresa. Un ritorno da urlo con un gol capolavoro e dal grande peso specifico. I gialloblù salgono così a quota 24 punti, a meno uno dal Cittadella. Frosinone e Virtus Entella espugnano i campi di Juve Stabia e Pisa e si piazzano in zona playoff. Per i frusinati è la seconda vittoria consecutiva, la terza nelle ultime quattro giornate di campionato. Un momento positivo per la squadra di Nesta, che dopo un inizio di stagione complicato adesso si trova al quarto posto in classifica. Seconda vittoria di fila anche per la Virtus Entella, in grado di fermare un Pisa lanciatissimo nelle ultime settimane. All'Arena Garibaldi protagonista Giuseppe De Luca, che prima ha portato in vantaggio la squadra di Boscaglia e poi ha rischiato di rovinare tutto rimediando una doppia ammonizione e lasciando i compagni in inferiorità numerica. Ma a risolvere la questione ci ha pensato Marco Toscano a tempo quasi scaduto: primo gol in Serie B per il centrocampista ex Siracusa e Trapani. Alla Dacia Arena il Pordenone supera di misura il Crotone e sale al secondo posto in classifica. La vittoria degli uomini di Attilio Tesser arriva in maniera fortunosa. Risulta infatti decisiva, nell'1-0 di Udine, l'autorete di Mustacchio in chiusura di primo tempo. Con questo successo, il sesto su otto uscite casalinghe in questo campionato, i friulani staccano proprio i calabresi e si lanciano al secondo posto in classifica con 25 punti, 9 in meno del Benevento. La squadra di Stroppa, ferma a quota 22, conferma le proprie difficoltà lontane dallo Scida: si tratta della terza sconfitta esterna consecutiva. Niente 2° posto per il Perugia, aggancio alla coppia Pordenone-Cittadella che sfuma. Termina 2-2 il monday night con il Cosenza.  Se i calabresi agguantano la Juve Stabia in terzultima posizione, gli umbri di Oddo sprecano una ghiotta opportunità per riportarsi in zona promozione diretta.

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
Monza e Reggina dominano i rispettivi gironi. Nel girone B regna l'equilibrio!