Serie A

Verso Lecce-Milan, Liverani: "Gara difficile. La mia squadra sfugge ai pronostici"

Tiziano De Santis
21.06.2020 16:24
Le parole di Fabio Liverani alla vigilia del match contro il Milan: "Rossoneri in forma. Abbiamo diversi indisponibili, le mie scelte saranno obbligate" Alla vigilia della gara casalinga contro il Milan, il tecnico del Lecce Fabio Liverani ha fatto il punto della situazione giallorossa in conferenza stampa: "C'è tanta voglia, nonostante le incognite e le difficoltà che saranno tantissime. A causa della sosta paghiamo un prezzo abbastanza alto in termini di infortuni e squalifiche: mancheranno BarakFariasDeiolaDell'Orco e Donati, ma i primi due saranno recuperabili a breve. Rispoli può essere un'alternativa in difesa a Donati e per forza di cose dovremo pensare a questo tipo di cambi. Tra stasera e domattina faremo la conta per capire che tipo di partita dovremo fare, anche se in mediana con due o tre defezioni le scelte diventano quasi obbligate e questo mi dispiace". Liverani ci ha tenuto, quindi, a precisare: "Possiamo vincere o perdere con tutti, la nostra squadra sfugge ai pronostici, ma è normale che sui valori in campo ci sarà differenza tra noi e il Milan. Al momento, però, è tutta un'incognita. Tra alti e bassi i ragazzi stanno bene, sanno che sarà una gara difficile. Ho visto i rossoneri in forma contro la Juve, loro hanno individualità che noi possiamo colmare con il collettivo". Obiettivo militare in A anche nella prossima stagione: "La quota salvezza - ha rivelato l'allenatore dei salentini - resterà sempre intorno ai quaranta punti. Le squadra fino ai 30 sono tutte vicine per il terz'ultimo posto". Infine, sulla presenza dei tifosi negli stadi italiani, Liverani ha ribadito la propria posizione: "Sono stato tra i primi a dire che in un impianto da 30 mila posti ne sarebbero potuti entrare almeno un terzo con la mascherina. Spero si possa fare in futuro" ha concluso il tecnico.

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
Germania, il focolaio avanza: possibile nuovo lockdown. Europa League a rischio