andrea agnelli fonte facebook
Serie A

Plusvalenze Juventus, Moncalvo: "Chi cavolo sono tutti questi ragazzini? Bocca tappata alla Covisoc"

Juventus e Napoli nel mirino della Covisoc per scambi di calciatori e plusvalenze dal 2019 ad oggi. A dire la sua anche il giornalista Gigi Moncalvo

Ludovica Carlucci
03.11.2021 16:41

La Serie A nel mirino della Covisoc. Nei giorni addietro aveva visto la luce una relazione, arrivata sul tavolo del Procuratore federale Giuseppe Chinè, con al centro scambi di calciatori e plusvalenze dal 2019 ad oggi. Sotto esame soprattutto alcune operazioni di Juventus (42 trasferimenti con 21 calciatori scambiati per complessivi 90 milioni di euro) e Napoli per quanto riguarda l’operazione che ha portato Osimhen in azzurro con annesso trasferimento di altri tre calciatori al Lille. Un argomento toccato anche dal giornalista Gigi Moncalvo, intervenuto a Radio Punto Nuovo nel corso di Punto Nuovo Sport Show. "Covisoc? A pensar male si fa peccato, ma generalmente ci si azzecca. Sull'indagine, Gravina gli ha fatto capire che non gliene frega niente della questione plusvalenze, dicendo le solite banalità. Perché fanno questo? Il primo pensiero è perché sembra che debbano negare delle cose".

Scandalo Pusvalenze, Moncalvo

Moncalvo ha poi ha aggiunto: "Questo silenzio e questo stoppare anche chi potrebbe spiegare come i giornalisti che vogliono tirare fuori delle notizie in maniera corretta si devono arrendere, così come sono tutti pronti a trovare le smentite. I vertici del calcio sono produttori di fuffa e smentite. Ho davanti agli occhi la tabella di tutti i calciatori frutto di plusvalenze fatti dalla Juventus negli ultimi anni con giocatori sconosciuti ceduti a Lugano, Marsiglia, Pro Vercelli, Amiens, Novara, Parma, Pescara e così via. Chi cavolo sono tutti questi ragazzini? Da elenchi lunghissimi che ci sono si conoscono Arthur, Pjanic, Cancelo, Audero e pochissimi altri. Si configura mancata informazione al mercato, occultamento della realtà sociale in tutto questo. Solo 10 persone hanno chiesto la parola nell'ultima Assemblea degli azionisti della Juventus. Ci sono stati interventi durissimi come quello di Salvatore Cozzolino, piccolo azionista della Juventus. Mi ha confortato il suo intervento, criticando Agnelli e sulle questioni delle quali stiamo parlando".

LEGGI ANCHE: Bruno: "Gli arbitri di Serie A hanno paura delle grandi squadre. Vedi Bonucci, in Italia mai ammonito"

Fabio Caressa rivela: "Quale squadra tifo? Non ci crederà nessuno"
Disagi DAZN, le critiche diminuite in maniera drastica: "Ora non ci sono problemi nemmeno a Napoli"