Serie A

Bargiggia punge: "Troppe donne a condurre programmi sportivi, scelta suicida"

Dopo l'attacco diretto a Diletta Leotta, Paolo Bargiggia ha alzato la posta criticando le donne giornaliste sportive

Davide Roberti
10.07.2021 18:38

Bufera social intorno a Paolo Bargiggia, noto giornalista sportivo esperto di calciomercato e spesso molto attivo su Twitter. Negli ultimi tempi, ha attaccato più di una volta Diletta Leotta, definita come “la morte del giornalismo sportivo” e, in generale, una persona non abbastanza capace nello svolgere la sua professione. Oggi, con un tweet piuttosto duro, ha attaccato la categoria delle giornaliste sportive donne, spiegando la motivazione della sua affermazione. 

LEGGI ANCHE: Bargiggia attacca: "Diletta Leotta è la morte del giornalismo sportivo e..."

Bargiggia attacca: “Non ci sono più giornalisti autorevoli, gli editori scelgono le bellone di turno” 

Ecco il "cinguettio" di Bargiggia: “Perché ci sono sempre più donne a condurre programmi sportivi? Perché non ci sono più giornalisti autorevoli, capaci di incalzare gli addetti ai lavori con domande vere e notizie serie. E gli editori cercano l'ascolto facile con la presunta bellona di turno. Scelta suicida!”. Numerosi i commenti negativi, soprattutto di critica verso un'affermazione piuttosto dura, che fa certamente discutere.

Escape Room 2 Gioco Mortale, streaming gratis Netflix? Dove vedere Film Completo Horror
Wimbledon, trionfa Barty: è lei la nuova Regina, Pliskova battuta