Le Bollette del Bolletta

Pronostici Antepost Serie A: i nostri consigli sulla stagione 2021/2022

Pronostici Antepost Serie A: Juventus favorita secondo i book, ma occhio a Napoli e Atalanta

Daniele Bolletta
17.07.2021 13:46

Serie A (Ph. Twitter) 

PRONOSTICI ANTEPOST SERIE A

La compilazione del calendario della prossima serie A, ha dato il via quasi in maniera ufficiale alla stagione 2021/2022. Con 12 squadre su 20 che hanno cambiato allenatore e soprattutto con il ritorno di 4 big della panchina come Allegri, Sarri, Mourinho e Spalletti, mai come quest'anno sarà davvero difficile sbilanciarsi in pronostici pre-campionato, nonostante le quote dei book abbiano dato le loro ipotetiche gerarchie. A complicare ulteriormente il compito dello scommettitore c'è in questo periodo la variabile calciomercato, che lascia tutte le squadre come veri e propri cantieri aperti fino alla fine di Agosto.

L'Inter ad esempio, che parte con i galloni di campione d'Italia, dovrà fare i conti con i bilanci societari che hanno già portato lontano da Milano Hakimi e con la suggestiva incognita della nuova guida tecnica affidata a Simone Inzaghi. Il bis dei neroazzurri è quotato 2,75.

Dall'altra parte dei Navigli, il Milan punta sulla riconferma di Pioli e sull’arrivo di Giroud in avanti che ci si augura possa coprire le ipotetiche e naturali assenze di Ibrahimovic. L’inevitabile addio a Donnarumma, crediamo possa comunque essere un fattore da non trascurare. Vittoria rossonera, attualmente quotata a 10.

La Juventus, richiamando Allegri, sembra intenzionata a voler riprendere il cammino interrotto lo scorso anno e che aveva portato 9 scudetti di fila. Partendo dal presupposto che anche qui il mercato sarà la discriminante fondamentale (vedi i casi Dybala in uscita e Locatelli in entrata), la quota dei bianconeri campioni d'Italia paga 2,25 volte la posta e li rende almeno sulla carta i veri favoriti.

Il Napoli, affidando le proprie ambizioni a Luciano Spalletti, sembra volersi mettere dietro la cocente delusione data dalla mancata qualificazione in Champions, svanita all’ultima giornata. La possibilità di non disperdere energie nella massima competizione europea e di poter gestire con le seconde linee l’Europa League, potrebbe alla fine riproporre i partenopei come una delle più serie candidate alla conquista del titolo. La quota degli azzurri campioni d’Italia è data a 13 e merita un tentativo (rinnovo di Insigne permettendo).

Sulle sponde del Tevere, Lazio e Roma, con gli arrivi di due mostri sacri come Sarri e Mourinho, sembrano voler lanciare chiari messaggi al resto del campionato. Ovviamente anche qui molto dipenderà dalla costruzione delle squadre attraverso il mercato e dalla risposta dei giocatori, chiamati soprattutto nel caso dei biancocelesti, a fare i conti con nuovi dettami tattici dopo 5 anni di Inzaghi (e di 3-5-2). I book vedono i giallorossi messi meglio, pagandoli 15 volte la posta in caso di scudetto, rispetto alle 35 della società di Lotito.

Chiudiamo con l’Atalanta, da considerarsi ormai in pianta stabile nell’èlite del calcio italiano. Dopo essere arrivata per tre volte consecutive terza in classifica, la Dea può tentare in maniera definitiva l’assalto alla vetta della serie A. Se da una parte gli impegni in Champions League, come già dimostrato, possono togliere energie per il campionato, i bergamaschi a differenza delle altre contendenti al titolo, avranno il vantaggio di proseguire il proprio cammino con lo stesso allenatore dal 2016. I meccanismi ormai collaudati di Gasperini, che rendono l’Atalanta un’orchestra impeccabile a prescindere dagli uomini schierati, ci portano a vederla come la possibile reale sorpresa su cui scommettere. A 7 un tentativo va senza dubbio fatto.

 

Ricapitolando:

 

JUVENTUS Campione d’Italia @ 2,25   per chi non ama rischiare troppo

 

NAPOLI Campione d’Italia @ 13    per non avere rimpianti, vista la quota

 

ATALANTA Campione d’Italia @ 7   la vera sorpresa, ben pagata e non impossibile

 

n.b. Le quote sono ovviamente indicative e variano in base ai book e agli spostamenti del mercato.

Giocate sempre con moderazione e soprattutto cifre che potete permettervi di perdere. E' per l'appunto un gioco e come tale deve essere visto!

Good Luck!!!

Commenti

Per quali squadre tifano Caressa, Bergomi, Zazzaroni e Adani? Fede calcistica dei telecronisti e giornalisti Rai, Sky, Infinity e DAZN
Calciomercato Napoli, Emerson Palmieri in arrivo solo in caso di una cessione