Si sbloccano Falletti e Capello, doppietta in Germania per Belfodil

Marco Vigarani
02.11.2018 12:00
Primi gol stagionali in B per Falletti e Capello mentre Coda trascina il Benevento. All'estero vanno a segno Belfodil con una doppietta e Gimenez in Uruguay La Serie A continua a regalare poco spazio ed ancora meno soddisfazione agli ex rossoblù. Non resta allora che scendere di categoria per incontrare subito tre attaccanti molto diversi tra loro ma comunque tutti protagonisti nelle ultime gare.Partiamo da Cesar Falletti, brevilineo uruguagio in prestito al Palermo dove fnora aveva trovato spazio ad intermittenza. Alla seconda gara completa però ha trovato finalmente il suo primo gol in rosanero sbloccando la sfida in trasferta a Carpi e dando il via ad un largo ed importante successo che riavvicina gli isolani alla vetta della classifica. Primo gol in questa stagione anche per Alessandro Capello, giovane attaccante rimasto al Padova dopo la promozione dalla C ma finora a secco in Cadetteria. La punta nativa di Bologna ha trasformato un calcio di rigore nella gara alla fine poi persa 3-2 dai veneti sul campo del Perugia. Si conferma invece una garanzia assoluta della categoria Massimo Coda, centravanti del Benevento che ha fornito un contributo decisivo al successo per 2-1 sulla Cremonese: gol ed assist per il 29enne toscano già andato a segno nel turno precedente. Finora il suo bottino stagionale è di 4 gol e 2 assist. Restiamo in tema di attaccanti ma spostiamoci oltre i confini nazionali per parlare di due ragazzi che si sono incrociati a Casteldebole nei primi sei mesi del 2012. Il primo oggi milita nell'Hoffenheim in Bundesliga e sabato scorso ha messo a segno una doppietta nel roboante 4-0 interno rifilato allo Stoccarda: si tratta dell'algerino Ishak Belfodil. L'altro ex rossoblù è l'uruguagio Henry Damian Gimenez che a 32 anni gioca ancora in patria nel Club Oriental e ha realizzato la sua terza rete stagionale nell'ultima giornata del campionato di seconda divisione. Chiudiamo con un'ultima nota che arriva ancora dall'Uruguay dove Diego Lopez ha finalmente ottenuto la sua prima gioia professionale da allenatore. Il tecnico del Penarol si è infatti aggiudicato il torneo di Clausura che porta nella bacheca del club il 49esimo titolo della storia.

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
La Juve contro il Cagliari vuole tornare al successo allo Stadium