Serie A

Conte: "Ringrazio i ragazzi, ma ora c'è da pensare all'Europa League"

Le parole di Antonio Conte al termine del match vinto con l'Atalanta

Francesco Perna
01.08.2020 23:35

Antonio Conte (Ph. Twitter)

Antonio Conte, allenatore dell’Inter, ha parlato ai microfoni di DAZN al termine della partita contro la Lazio. Queste le sue dichiarazioni: "Gli altri hanno lavorato per distanziare in negativo il gap con la Juventus negli anni, nessuno ci ha provato a colmarlo. È stata un annata molto dura per me anche dal punto di vista personale, è giusto che tutti quanti facciamo le valutazioni per l’anno prossimo. La Juventus festeggia il nono scudetto consecutivo, sono nettamente i più forti. Loro hanno lavorato per migliorare e le altre per peggiorare. Hanno una struttura in campo e fuori nettamente migliore".

Sulla stagione: "È stata un’annata molto dura per me, ora cerchiamo di fare la nostra bella figura in Europa League. Ringrazio i ragazzi che hanno fatto veramente tanto quest’anno".

Sulle critiche: "Appena si è potuto, si è tirato addosso all’Inter. Si sono fatte tante critiche, non mi è piaciuto per niente quello che è stato fatto nei confronti di questi ragazzi e nei miei confronti. Ripeto, a fine anno tireremo le somme e faremo le nostre valutazioni

Su Messi: "Marotta vorrebbe regalarmi Messi? Ma guardate, so solo io quello che ho dovuto fare per far arrivare Lukaku. Non è stata una passeggiata, fidatevi di quello che vi dico".

Commenti

Edicola IPG: le prime pagine dei quotidiani del 2 agosto
Gattuso: "Dopo il lockdown abbiamo provato a fare qualcosa di diverso. Su Inzaghi..."