Serie A

Sarri verso la rescissione con la Juventus: è ora di una nuova panchina

É pronto a intraprendere una nuova avventura Maurizio Sarri. Ci rivela i dettagli Aurelio Virgili, storico amico del tecnico

Desiree Capozio
08.10.2020 09:37

Sarri pronto per una nuova avventura

"Maurizio Sarri vuole tornare ad allenare e si sta liberando dal contratto con la Juventus. Sa che l'esonero fa parte del gioco, è sereno e non l'ho mai sentito amareggiato o pentito. È uno degli allenatori più preparati, ma anche un uomo di cultura e valori morali. È sereno. Seppur molti lo dimentichino, ha vinto lo scudetto con la Juventus. Esattamente come i suoi predecessori. Non c’è stato bisogno di consolarlo, ma l’ho fatto ridere con una storiella cinese. Forse è un bene o forse è un male aver chiuso in anticipo con la Juve. Dopo l'Europa League col Chelsea ha vinto uno scudetto ed è stato esonerato, ma adesso trionferà con un altro club e la vittoria sarà vissuta come meno scontata rispetto a quanto è accaduto con i bianconeri. Penso e spero di rivederlo in panchina prima di Natale. Con la Juventus, nonostante quello che si dica, non ha litigato. E lo dimostra il fatto che stia parlando con il club per risolvere il contratto. Stanno cercando un accordo che soddisfi tutti e che consenta a Maurizio di sentirsi libero di allenare e alla Juventus di risparmiare".

Queste le parole con le quali Aurelio Virgili, storico amico e confidente di Maurizio Sarri ha commentato l'attuale situazione del tecnico toscano

Commenti

Eleven Sports gratis, Serie C gratuita per tutto il mese di novembre
Virtus, Ronci: "Dobbiamo giocare il nostro basket e farlo tutti insieme"