Assist Storie di Basket

#41 Altro che rete: il vero potere è la Retina ( d'oro )

Ecco cosa unisce Obama, Draghi, Messina: il potere occulto del basket

Luca Corsolini
15.02.2021 12:53

Nella foto sembra che Obama insegni a tirare a Curry: quando Barack era alla Casa Bianca si era fatto realizzare un playground per giocare con gli amici, e, soprattutto, quando un giocatore di basket come lui era il capo di Washington le squadre Nba erano felicissime di andare a festeggiare il titolo nello studio Ovale. Questo a dire che la foto potrebbe persino essere vera. Anche nella più ovvia lettura di Steph che dice all'ex Potus ( President Of The United States ) guarda come si fa.

Chi conosce la Retina d'oro ?

La foto, dopo una bella edizione della Final Eight, dove Milano ha vinto per se'e per tutti, perchè tutti sono apparentemente felici adesso di essere vassalli di una società che prima risultava antipatica a chiunque, per il tono che aveva, e anche ma non solo per i risultati scarsi che aveva, a nome del gruppo, in Europa, e dove Repesa ha indicato la strada per tutti, bisogna investire nell'allenatore poer dare la caccia a Messina, inutile e pericoloso spendere dei soldi per giocatori mediocri che mal o poco guidati nemmeno migliorano, questa foto serve per introdurre un tema originale. Nel 2009 ho avuto in casa per qualche tempo un quadro particolare: una retina d'oro bagnata nell'oro e messa sotto vetro. Custodivo un premio per conto di Ettore Messina all'epoca coach del Cska: non poteva portarla con se'a Mosca, eppure gli organizzatori del premio, La Retina d'oro appunto, erano riusciti ugualmente a raggiungerlo e a organizzare la consegna a Milano.

Conoscere le persone una vera ricchezza

Ho scritto qui, ieri, che il basket proprio per festeggiare i 100 anni della Federazione dovrebbe varare un maxi censimento, mai fatto prima. Chi è la gente del basket, chi siamo ? Oggi dovessimo chiedere chi sono i potenti sotto canestro la risposta più facile sarebbe un pendolo che oscilla tra Umberto Gandini presidente LBA e Gianni Petrucci presidente Fip appunto. Io invece risponderei Mauro Rufini e Giampiero Caneschi, due baskettari che, incidentalmente professionisti in Unicredit, ed evidentemente la potenza delle banche non è nei soldi ma nelle informazioni, nel 2000 si sono inventati, per quella speciale forma di passione che ti porta, grazie a una lucida follia, a realizzare imprese speciali, questo premio. Dedicato a uno dei protagonisti meno considerati, quella retina che ai tempi miei ed evidentemente loro faceva "ciuff" e nessuno si azzardava a liquidarla dicendo "solo rete". Dal 2000 la Retina d'oro è andata a Messina appunto, ma anche a Matteo Zuretti, italianissima parte del sindacato giocatori Nba, e nell'edizione del decennale a Mario Draghi e nell'edizione prestige a Barack Obama, oltre a tanti altri. Umberto Gandini e Gianni Petrucci sanno di essere in...cordata, termine appropriato, con gente di questo calibro ? Non è che, tutti, innamorati della rete ci siamo dimenticati del magico potere della retina e non sappiamo più conoscersi e nemmeno riconoscerci ?

Rufini e Caneschi numeri 1

Mauro e Giampiero non meritano solo la scheda numero 1, ex aequo, del censimento dei canestri, io gli affiderei proprio l'intera operazione sicuri che al loro setaccio, che non guarda le qualifiche ma la passione, non sfuggirebbe nessuno e alla fine ci troveremmo più forti e più potenti conoscendo più e meglio chi siamo. Perchè non ci sono dubbi che abbiamo bisogno di sapere di più su noi stessi se vogliamo interessare gli altri. Dobbiamo sapere, e non solo perché l'abbiamo visto ieri inquadrato, che Beppe Bergomi appena può viene a vedere il basket ( sponda Milan: Costacurta si chiama Billy di soprannome proprio per motivi baskettari ); dobbiamo sapere che i figli della squadra del secolo, l'Italvolley di Velasco, giocano quasi tutti a basket. Esempi come questi ce ne sono mille: pure il sindaco di Milano Beppe Sala è un baskettaro, ebbi il piacere di condurre un incontro all'Expo tra lui e Horace Grant, e Sala sapeva benissimo chi era l'ospite. Rufini e Caneschi queste cose le sanno: adesso è ora che qualcuno si presenti a chiedere e raccogliere queste informazioni. Non è la rete a unire il mondo: è la retina !

Commenti

Serie A, Sky o DAZN? Calendario e programma tv della 25^ giornata di campionato
Crotone-Sassuolo 1-2: Caputo mette in ginocchio i Pitagorici nella ripresa | Video