Ligue 1

Caso Neymar, il Marsiglia risponde al Psg: "Gonzalez non è razzista e l'Olympique è il simbolo dell'antirazzismo"

Il comunicato di risposta dell'Olympique Marsiglia al Paris Saint-Germain sul caso Neymar

Tiziano De Santis
14.09.2020 22:41

Il comunicato del Marsiglia in risposta al Psg (Twitter Olympique)

Il Classico francese tra Psg e Marsiglia, terminato con la vittoria di misura della squadra di Villas Boas, continua ad essere il match protagonista delle ultime ore. Non tanto per la partita in sè, quanto, invece, per l'episodio che ha visto coinvolti Alvaro Gonzalez e Neymar Junior, giunti alle mani sul terreno di gioco a causa di un presunto caso di razzismo. Dopo la nota ufficiale esposta dal Psg in favore del proprio tesserato, non si è fatta attendere la risposta del Marsiglia, arrivata in serata attraverso un apposito comunicato:

Di seguito la traduzione:
"L'Olympique Marsiglia si congratula per la vittoria di ieri contro il Paris Saint-Germain. Questa vittoria, ottenuta in modo equo, è stata ottenuta sul campo grazie all'impegno costante dei nostri giocatori, che hanno saputo applicare perfettamente una strategia definita in precedenza.
Alvaro Gonzalez non è razzista,
ce lo ha dimostrato con il suo comportamento ogni giorno da quando è entrato nel club, come hanno già testimoniato i suoi compagni di squadra. Il Club resta a disposizione della commissione disciplinare per collaborare pienamente all'indagine su tutti gli eventi che hanno segnato questo incontro e le 24 ore precedenti.
Questa controversia è grave e ha già gravi conseguenze. Il club condanna infatti la diffusione dei numeri telefonici privati di Alvaro Gonzalez e dei suoi parenti sui media e sui social network brasiliani; fatto che ha dato luogo a continue molestie, costituite in particolare da minacce di morte. L'Olympique Marsiglia è il simbolo dell'antirazzismo nello sport professionistico francese, tenendo conto della sua storia e quella della città di Marsiglia, delle diversità presenti nelle sue tribune e della lotta senza tregua che porta avanti da sempre per sradicare questo male". 

Commenti

Serie A, maxi blitz contro la pirateria: chiuso il 90 % delle IPTV illegali. Cosa rischiano i trasgressori?
Sospetto caso di Covid-19 nel Milan: Rafael Leao in quarantena. La situazione