Serie C

Catania, Guerini: "Il Girone C è il campionato peggiore d'Europa"

Il futuro direttore dell'area tecnica del Catania ha rilasciato alcune dichiarazioni a La Sicilia

Francesco Rossi
01.08.2020 16:55

Calcio

 

Vincenzo Guerini è sempre più vicino al suo ritorno nel Catania come direttore responsabile dell'area tecnica del club siciliano. Il Catania punta alla Serie B e vuole centrare l'obiettivo a partire dalla prossima stagione, la quale sta presentando diversi problemi a livello organizzativo - e non solo - per via del Covid-19. Intervistato da il giornale La SiciliaGuerini si è dimostrato carico e voglioso di partire con questa nuova avventura, anche se ancora manca l'ufficialità circa il suo nuovo incarico. Ecco un estratto delle sue dichiarazioni dove parla del prossimo campionato di Serie C girone C, disponibili integralmente all'interno del giornale La Sicilia:

"Quando ero alla Fiorentina noi e tutto il resto della Serie A guardavamo con ammirazione e quasi invidia al Catania, perché era una piazza che si affacciava e affermava nella massima serie giocando un buon calcio e realizzando ottimi profitti. Mi domando come sia potuto sucedere tutto ciò che è successo, un vero disastro. Penso che anche a farlo apposta, sarebbe stato difficile perché in una Serie A a 20 squadre e con 3 retrocessioni, è impossibile che una società con una tifoseria e un centro sportivo come il Catania sprofondi in questa maniera. Il Catania meriterebbe di stare a vita in Serie A, anche se parlarne adesso è blasfemo. Invece si ritrova nel campionato peggiore d'Europa, il girone C di Lega Pro che è altamente competivo e ne passa soltanto una. È più facile salire dalla B alla A che dalla Lega Pro alla B".

Commenti

Juventus-Roma, le probabili formazioni: Dzeko e Ronaldo a riposo
Juric boccia Mandzukic: "Non interessa al Verona. Vogliamo migliorare l'attacco"