Serie A

Di Biagio: “Credevo fortemente nella salvezza. Vagnati persona importante”

L’allenatore della SPAL ha parlato alla vigilia della sfida contro il Torino

Simone Biancofiore
25.07.2020 16:26

 

Luigi Di Biagio, Spal (Ph. Zimbio)

Le parole di Luigi Di Biagio in conferenza:“Sintetizzare quello che è successo non è facile. Io credevo fortemente nella salvezza poi ci sono state delle problematiche che ce l’hanno impedito. Potrei dire tanto e raccontare ciò che è successo dal primo di luglio a oggi, con le responsabilità che si devono prendere tutti. Io sarò sempre riconoscente a Colombarini e Mattioli, non ho nulla contro di loro. Quando devi rincorrere per vincere, snaturi il tuo modo di giocare. Quando sono arrivato qua ero consapevole dei problemi che c’erano. Non sapevo che poteva arrivare il Coronavirus e che se ne andavano diverse persone. Ma la colpa non è di Vagnati, se vogliamo tornare sulle parole che ho detto. Mai mi permetterei di dargli contro. Per me è stata una persona importante che mi ha portato qui e lo ringrazierò per tutta la vita per avermi dato la possibilità di fare un percorso con la SPAL”.

Commenti

Coronavirus in Italia: il bollettino del 25 luglio della Protezione Civile
Marquez: “Avevo il braccio come se fosse morto. Non posso correre in gara”