Serie A

Calciopoli, Ibrahimovic duro sull’Inter: “Indegni di quello Scudetto. Juve con 38 titoli? Non è un errore”

Parole forti quelle presenti nell’ultima autobiografia dello svedese

Francesco Rossi
02.12.2021 19:57

Ibrahimovic
 

Sono stati rivelati alcuni passaggi importanti della autobiografia di Zlatan Ibrahimovic riguardanti Calciopoli, presenti nel suo libro: "Adrenalina". La Stampa ha pubblicato alcuni estratti, dove Ibrahimovic va a gamba tesa sull'Inter e lo Scudetto assegnato ai nerazzurri dopo lo scandalo Calciopoli: 

"Continuerò a sentire miei i due scudetti che ci hanno tolto. Come è stato possibile darne uno dei due a qualcun altro? E come hanno fatto gli altri ad accettarlo. Se squalifichi quello che ha vinto e dai a me la sua medaglia, io non la voglio. Anzi, mi offendi se me la dai. Se io vado in giro con quella medaglia al collo e dico “Ho vinto!”, è indegno“.

 

SCUDETTI JUVENTUS - "Spesso mi chiedono: “Ma alla Juve non ti sei accorto che gli arbitri erano diventati improvvisamente più buoni?”. Rispondo: “Non, in campo mi accorgevo che eravamo i più forti. Vincevamo per questo”. Quando entro allo Stadium a Torino e vedo il numero 38 accanto allo scudetto tricolore, io non penso a un errore, penso che quello sia il numero esatto e che quella sia la vera giustizia“.

Cassano, così bocciò Vlahovic: "Non è un top player, pure Immobile ha segnato 161 gol in Italia"
Luca Marelli spiega: "Pezzuto era stanco. Sul 2-2 non c'è nessun fallo su Rrahmani, ecco perché"