capello
Calcio

Capello: "Anche club come Real Madrid e Barcellona, abituati a fare la voce grossa, sono in crisi. Si salvano solo tre società"

Fabio Capello è intervenuto in un'intervista al Corriere della Sera soffermandosi sulla situazione economica di molti club

Ludovica Carlucci
05.09.2021 12:40

"Non c'è alcun dubbio sul fatto che il trasferimento di Neymar al PSG sia stato il big bang che ha fatto deflagrare i costi in sede di calciomercato", cosi Fabio Capello intervistato dal Corriere della Sera. "Da quel momento i prezzi si sono impennati, giocatori medi sono stati pagati come se fossero dei top player ed i club hanno fatto fatica a mantenere in ordine i conti e club come Real Madrid e Barcellona, abituati a fare la voce grossa, si sono impantanati. Oggi, dopo gli effetti della pandemia, si salvano pochissime società: il Chelsea di un ricco proprietario russo, il PSG che ha lo stato del Qatar alle spalle e il Manchester City a sua volta finanziato da un emirato". Lo riporta Tutto Napoli.

 

Escape Room 2 Gioco Mortale, streaming gratis Netflix? Dove vedere Film Completo Horror
Paola Ferrari, nuovo attacco alle colleghe: "Ammiccano e puntano al vestito succinto, ma non sanno nulla di calcio"