Le Mans e Virtus pareggiano: tutto rimandato al PalaDozza

Marco Vigarani
05.03.2019 23:36
Finisce con un inedito pareggio 74-74 la prima sfida tra Le Mans e Virtus: la qualificazione si giocherà al PalaDozza. Buon impatto per ChalmersRisultato a dir poco inedito quello della prima gara tra Le Mans e Virtus: è un pareggio a quota 74 l'esito della prima sfida degli ottavi di Champions League. Detto che vedere il segno X nel basket è qualcosa di assolutamente incredibile, le Vu Nere tornano a casa con qualche rimpianto visto che hanno difeso bene, condotto per ampi tratti ma non sono mai riuscite a chiudere la gara. Le sensazioni restano comunque positive a maggior ragione dopo l'impatto significativo di Chalmers su entrambi i lati del campo mentre in attacco si scatenavano MBaye e Taylor. Avvio equilibrato con soluzioni dalla lunga distanza abbastanza efficaci per entrambe le formazioni ed un buon impatto di Chalmers nel finale di primo quarto che però non rompe la sostanziale parità. Dopo un botta e risposta tra Kravic e Hendrix tocca allora a Taylor guidare il primo allungo Virtus ma la replica di Bigote non lascia scampo e si arriva all'intervallo lungo sul 38-40. Ancora Taylor on fire al rientro in campo per arrivare al +8 che fa sperare gli uomini di Sacripanti ma Bigote assistito da Ray rimette tutto in discussione esi arriva così all'ultima frazione. Problemi in attacco per i bianconeri che si sbloccano solo co Aradori, tocca poi a MBaye rispondere agli assalti francesi ma Moreira ha ancora problemi ai liberi e così la coppia Bigote-Ray riagguanta la parità e sull'ultimo tentativo la Virtus fa due volte cilecca. Tutto aperto: si deciderà tutto al PalaDozza. LE MANS – VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 74-74 (21-24, 38-40; 55-59) LE MANS: Ray 21; Hendrix 8; Eito 0; Bigote 25; Tarpey 0; Yeguete 8; Tabu 0; Thompson 0; Clark 10; Dohou NE. All. Bartecheky VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Punter 6; Martin 6; Moreira 6; Pajola NE; Taylor 13; Baldi Rossi 2; Cappelletti NE; Kravic 11; Chalmers 7; Aradori 10; M’Baye 13; Cournooh 0. All. Sacripanti

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
Ajax: una tradizione, una garanzia! La sinfonia funesta del calcio totale