Serie A

Zoff, che frecciata ai capitani: "La fascia per me era un valore, ora si pensa solo a battersi per contratti migliori"

Il Corriere della Sera ha fatto un focus sui capitani delle squadre italiane che vanno in scadenza il 30 giugno. A commentare è stato anche Dino Zoff

Ludovica Carlucci
13.10.2021 11:00
Dino Zoff

Il Corriere della Sera ha fatto un focus sulla nuova “tendenza” del calciomercato dedicando una pagina ai capitani delle squadre italiane che vanno in scadenza il prossimo 30 giugno, tra cui Lorenzo Insigne, Paulo Dybala, Romagnoli, Handanovic e Belotti. E a commentare quello che sta accadendo è stato anche l'ex Juventus, Dino Zoff.

“La fascia per me era un valore..”, la frecciata di Dino Zoff sui capitani attuali

Ecco le parole di Dino Zoff al quotidiano: «La fascia per me era un valore, ora non lo è più: tutti si battono per ottenere contratti migliori. Quel ruolo è importante e dovrebbe essere assegnato non in base al numero di presenze ma alla personalità, all’abilità nel trasmettere principi ai compagni, alla capacità di confrontarsi con l’arbitro. Vedo il rugby e mi sembra che sia tutto diverso, lì sono davvero all’avanguardia per la sportività dei comportamenti».

LEGGI ANCHE: Disagi DAZN, da Torino ironizzano: "Invece della Juventus è apparso il volto professionale e rassicurante di Barbara Palombelli"

La Scuola Cattolica, streaming gratis? Dove vedere film completo
Calciomercato Bologna, per l'attacco piace un giocatore dell'Inter: è Samuele Mulattieri