Silvio Berlusconi, foto: zimbio.com
Calcio

Maradona-Milan, il retroscena: "Berlusconi provò a tentarlo con una Rolls Royce e un attico a Milano"

Silvio Berlusconi era pazzo di Diego Armando Maradona tanto da cercare di portare l'ex Pibe de Oro al Milan nel 1987 rimanendo totalmente estasiato dalle prestazione del campione argentino

Ludovica Carlucci
18.12.2021 10:39

Silvio Berlusconi era pazzo di Diego Armando Maradona. Il leader di Forza Italia ha tentato di portare l'ex Pibe de Oro al Milan nel 1987 rimanendo totalmente estasiato dalle prestazione del campione argentino. A tal proposito emerge proprio un particolare retroscena da parte de Il Mattino su quanto fece Berlusconi per far sì che Maradona indossasse la casacca rossonera.

Berlusconi offrì a Maradona una Rolls Royce e un attico a Milano

Berlusconi ha provato a portare al Milan Diego Armando Maradona nel 1987 cercando di tentarlo con un ricchissimo contratto di cinque anni, un appartamento di lusso in zona San Babila e una Rolls Royce, oltre a un accordo pubblicitario con la Fininvest. Episodio che Maradona raccontò nell'autobiografia Yo soy El Diego: "Berlusconi mi voleva portare al Milan. E cominciò il tira e molla, sebbene dentro di me sapessi che non avrei potuto giocare in nessuna altra squadra italiana al di fuori del Napoli perché avrebbero ammazzato me e anche chi mi avesse comprato. Lo dissi pure a Berlusconi quando lo vidi: Se facciamo l'affare dobbiamo andarcene tutti e due dall'Italia. Lei perderebbe i suoi affari, perché i napoletani le romperebbero le palle tutti i giorni, e io avrei una vita impossibile. I napoletani li conoscevo, sapevo che avrebbero dato la vita per me".

LEGGI ANCHE: Juventus, situazione critica. Sul campo del Bologna per cercare il rilancio e non perdere tutto

Catastrofe VAR e Arbitri: tutti i risultati falsati in Serie A, Serra nuova star nel club degli "orrori arbitrali"
Di Vaio: "Juventus? Belva ferita ma il Bologna può vincere dopo dieci anni"