Calcio

Morte Maradona, il medico avrebbe falsificato la sua firma. Il punto sulle indagini

Dall'Argentina arrivano sospetti terribili sulla malafede del dottor Luque

Rudy Galetti
08.01.2021 15:59

Sono passati più di 40 giorni dalla morte di Diego Armando Maradona, ma le indagini per chiarire tutti gli aspetti della prematura scomparsa del campione argentino sono ancora in corso. Al momento, il tema sui cui i pm stanno effettuando approfondimenti riguarda la firma apposta sulla cartella clinica di Maradona: si ipotizza, infatti, che sia stata falsificata dal dottor Luque. A insospettire gli inquirenti, i numerosi documenti trovati nell'abitazione del medico personale del calciatore con una serie di firme di Maradona: ora la cartella clinica è al vaglio di tre periti calligrafici che stabiliranno la veridicità della vidimazione presente. 

Commenti

Fantacalcio, le ultime dai campi per la 32^ giornata: out Chiesa, ballottaggio Lozano-Politano
Inter, Vieri durissimo: "Per fare il salto di qualità bisogna vincere anche facendo schifo"