Serie A

Pardo e l'accordo con DAZN, Mediaset non ci sta e gli fa causa: "Violati accordi in esclusiva"

Anche Pierluigi Pardo nella nuova "squadra" di DAZN. Ma Mediaset non ci sta ed è pronto a ricorrere ad azioni legali per violazione di contratto

Ludovica Carlucci
10.07.2021 09:45

Pierluigi Pardo Mediaset

DAZN ha presentato la nuovo “squadra” di telecronisti e conduttori per la stagione 2021/2022, la cosiddetta DAZN Squad: di essa fanno parte Federica Zille, Diletta Leotta, Giorgia Rossi, Marco Cattaneo, Tommaso Turci, Marco Russo, Davide Bernardi, Pierluigi Pardo, Riccardo Mancini, Edoardo Testoni, Ricky Buscaglia, Dario Mastroianni e Stefano Borghi. In particolare, la presenza di Pardo ha sollevato le ire di Mediaset con cui avrebbe avuto un accordo in esclusiva.

Pardo nella squadra di telecronisti e commentatori della piattaforma streaming DAZN, Mediaset non ci sta: “Agiremo per vie legali”

Da Mediaset assicurano che Pardo avrebbe firmato un accordo di esclusiva per tre anni, quindi senza possibilità di “prestare” voce e volto ad altri. Motivo che ha indotto a ricorrere ad azioni legali contro il noto telecronista. Questo il comunicato stampa di Mediaset:

"A seguito di grave inadempimento delle intese di collaborazione esclusiva raggiunte, Mediaset agirà in tutte le sedi competenti nei confronti di Pierluigi Pardo. Nonostante gli impegni assunti, confermati dalla partecipazione di Pierluigi Pardo a una riunione operativa con la redazione sportiva Mediaset avvenuta il 2 luglio 2021, il conduttore è stato riportato giovedì 8 luglio come membro della squadra di telecronisti di un’altra società. Ove tale inadempienza fosse confermata, Mediaset non solo risolverà le intese raggiunte ma agirà nei confronti di Pardo in tutte le sedi competenti".

LEGGI ANCHE: Calciomercato Bologna, nome nuovo per il centrocampo? I dettagli sulla trattativa

Commenti

Dove vedere e quando esce La Casa di Carta 5, streaming gratis puntate e serie tv completa Netflix
Adani via da Sky, secondo Chiariello c'è l'ombra bianconera dietro: "Se torna Allegri alla Juve, è il minimo che possa capitare"