Marotta fa il punto della situazione al termine della stagione e lancia l’allarme per i mancati introiti da parte dell’Inter a causa del Covid
Serie A

Marotta sbotta: “L’Inter ha perso 100 milioni di euro: serve rapporto continuativo con il Governo”

L’ad dell’Inter Beppe Marotta parla dei mancati introiti nella passata stagione

Emmanuele Sorrentino
07.07.2021 16:13

Il Covid ha paralizzato tutti i settori, anche il calcio: le società tutte, a prescindere dalla categoria, hanno sentito evidentemente gli effetti devastanti della pandemia, che ha di conseguenza ridotto al lumicino le entrate per i club. Tra questi anche l’Inter con Beppe Marotta che fa il punto della situazione sulla stagione appena conclusa, nel giorno della conferenza stampa di presentazione del neo tecnico Simone Inzaghi: “La Lega e i club si adopereranno per avere un rapporto continuativo con il Governo perché si arrivi a una riapertura degli stadi, riapertura che è arrivato il momento di approvare. Abbiamo milioni di vaccinati - spiega -, paradossalmente riaprire gli stadi potrebbe essere uno spot per fare il vaccino. Si creerebbe una linea preferenziale per loro per entrare negli impianti”.

LEGGI ANCHE: Inter, Zhang blinda la dirigenza: rinnovo fino al 2024 per Marotta e Ausilio

Marotta ribadisce: “Dovrebbe esserci una riapertura, non so se parziale o integrale, si dovrebbe partire per gradi e sarebbe già un grande successo – ha sottolineato -. Immaginare di giocare senza pubblico è desolante, come Inter nella stagione 19-20 e 20-21 abbiamo perso 100 milioni di euro per la chiusura degli stadi. Di conseguenza - conclude l’ad nerazzurro - questi pesano nell’economia del nostro bilancio, già in difficoltà come quello di tanti altri club”.

Commenti

Sky, Dazn, Amazon, Infinity: ecco i prezzi del calcio in tv per la stagione 2021-2022
Italia-Spagna, Lineker attacca gli azzurri: "Che catenaccio!": bufera social contro l'ex attaccante inglese