Beppe Iachini, foto: zimbio.com
Serie A

Fiorentina, il ritorno di Iachini: "Squadra non come tutte le altre. Ci aspettavano dieci finali ora"

Roberto Chito
24.03.2021 17:47

"E' un'emozione particolare, per me la Fiorentina non è una squadra come tutte le altre, per i rapporti che ho con tutti, con i tifosi con la società e la piazza. I ragazzi li ho visti abbattuti ma anche vogliosi di voler fare bene, Ci aspettano 10 partite difficili. Bisogna partire subito bene". Sono le prime parole di Beppe Iachini dopo il ritorno sulla panchina della Fiorentina. "Un saluto affettuoso a Prandelli, c'è una grande amicizia e mi è dispiaciuto per questa sua situazione. Non mi aspettavo di tornare e cercherò di dare il massimo. Bisogna trovare compattezza e quello spirito che possa permetterci di trovare quei punti per arrivare il prima possibile all'obiettivo. Commisso? Mi ha chiamato e mi ha fatto piacere. Mi dispiace che la squadra stia vivendo questa situazione. Il presidente merita tante soddisfazioni", ha concluso il tecnico.

Commenti

Per quali squadre tifano Sconcerti, Caressa, Bergomi e Pardo? Fede calcistica telecronisti Rai, Sky, Dazn e Mediaset
Serie A, Sky o DAZN? Calendario e programma tv della 27^ giornata di campionato