Serie A

Juventus nei guai: perdita semestrale di 113,7 milioni: "Potremmo cedere dei giocatori"

I bianconeri navigano in cattive acque a livello finanziario per via del Covid

Francesco Rossi
25.02.2021 19:25

Andrea Agnelli (ph. zimbio)

 

La Juventus pubblica la relazione finanziaria al 31 dicembre 2020 e risultati non sono di certo incoraggianti. Infatti, per i bianconeri è presente una perdita semestrale di ben 113,7 milioni docuto alla pandemia. Nel comunicato viene riportato che sarà necessaria la vendita di alcuni calciatori presenti nella rosa per limitare i danni. Ecco il comunicato diramato dalla società:

"Nel corso del primo semestre dell'esercizio 2020/2021, il protrarsi della pandemia ha generato un rilevante impatto negativo sui ricavi (principalmente da gare e da prodotti), quantificabile indicativamente in circa 50 milioni di euro l'impatto sui costi non e' viceversa risultato significativo, in quanto i risparmi correlati alla mancata disputa di gare sono stati in parte compensati da costi correlati alla pandemia (in primis, per la sicurezza sanitaria e i dispositivi di protezione)".

Il primo semestre dell'esercizio 2020/2021 chiude pertanto con una perdita di 113,7 milioni di euro, rispetto alla perdita di 50,3 milioni del primo semestre dell'esercizio precedente". In particolare, sono stati registrati minori ricavi per 64 milioni per quanto resti positivo l'andamento di quello da sponsorizzazioni e pubblicita' e soprattutto quelli dell'e-commerce (+60%).

"Il patrimonio netto del gruppo al 31 dicembre 2020 e' pari a 125,5 milioni.  La variazione rispetto al saldo di 239,2 milioni del 30 giugno 2020 deriva dal risultato del semestre (-113,7 milioni). L'Indebitamento finanziario netto al 31 dicembre 2020 ammonta a 357,8 milioni (385,2 milioni al 30 giugno 2020). Il miglioramento di 27,4 milioni e' stato determinato dai flussi positivi della gestione operativa (+16,2 milioni, originati anche da una tempistica particolarmente favorevole di incassi e esborsi) e dagli incassi legati alle campagne trasferimenti (+46,2 milioni netti)".

CESSIONI"pur in un contesto influenzato dalla ridotta liquidita' del sistema conseguente al perdurare della crisi, potrebbe far ricorso ad operazioni di cessione di diritti alle prestazioni sportive di calciatori".

Commenti

DAZN gratis, ecco come ricevere un mese di visione gratuita
Napoli-Granada 1-1 dopo i primi 45': al gran gol di Zielinksi risponde Montoro