Serie A

Oppini duro su Sarri: "Parlava di palazzo, poi è andato ad allenare la Juventus"

L'opinionista sportivo ha rilasciato un commento critico sull'attuale allenatore della Lazio

Francesco Rossi
21.11.2021 15:33

Oppini e Tiziano Crudeli - 7Gold

 

Commento critico quello rilasciato dall'opinionista sportivo, Francesco Oppini, sul tecnico della Lazio, Maurizio Sarri. Oppini ha parlato del passato bianconero e di Sarri e delle critiche mosse dall'allenatore toscano riguardo la sua breve esperienza - seppur vincente - in bianconero:

"Sarri è sempre stato piuttosto critico nei confronti della sua esperienza alla Juventus, terminata comunque con la vittoria di uno scudetto. Da quanto ne so Sarri aveva dei problemi con gran parte dello spogliatoio. Lo reputo un serio professionista ma umanamente è un personaggio che non avrei mai accostato alla Juventus. E questo per quanto accaduto quando era allenatore del Napoli, per il dito medio fuori dallo stadio, per la lite con Mancini in un Inter - Napoli in cui uscirono termini poco carini a bordo campo davanti a tutti. È uno che ha parlato di palazzo, di potere ma poi alla fine è venuto ad allenarci, a prendere anche una lauta somma. Ha mangiato in un piatto dove in precedenza aveva sputato. Ricordo l'anno di Sarri come un anno da vincente, la Juventus si è aggiudicata il nono scudetto consecutivo, però forse l'annata più triste per il calcio mondiale perché era stata la stagione del Covid. Un anno in cui, se probabilmente non fosse accaduto questo, la Lazio forse poteva aspirare ad arrivare tra le prime due. Col senno del poi non potremo mai dirlo".