Florentino Perez spiega la Superlega e 'invita' altre due italiane: "Una soluzione alla brutta realtà che stiamo vivendo. Potremmo..."
Calcio

Caos Superlega, è ancora guerra con l'Uefa: la possibile mossa di Florentino Perez

Dopo l'abbandono di alcuni club fondatori, è ancora caos Superlega: le minacce dell'Uefa e l'idea di Florentino Perez.

Barbara Ribaudo
25.04.2021 10:14

Quasi tutte le società fondatrici hanno abbandonato il progetto, ma è ancora caos sulla Superlega. Infatti, pur avendo accantonato l'idea, almeno per il momento, è ancora aperta la battaglia tra i fondatori e l'Uefa. Ceferin ha minacciato i club di voler mettere in atto dei provvedimenti nei loro confronti, mentre le parti interessate sono pronte a difendersi.

Caos Superlega, la prossima mossa di Florentino Perez

Il sogno Superlega, infatti, è ancora vivo tra i fondatori. Come riporta Il Corriere della Sera nell'edizione odierna, la società European Superleague Company SL, la cui sede legale è in Spagna, esiste e ha un consiglio d'amministrazione con tanto di capitale minimo già versato. Dunque, tra le idee del presidente della nuova competizione fallimentare - e del Real Madrid - Florentino Perez, c'è quella di portare la questione di fronte all'Antitrust, mossa particolarmente temuta dall'Uefa e da Ceferin.

Questo perché, lo scorso martedì, prima che i vari club abbandonassero il progetto, il Tribunale di Madrid si era espresso emettendo una misura cautelare nei confronti della Superlega. In altre parole, le società partecipanti non possono essere espulse e l'Uefa non può essere l'unico organo deputato all'organizzazione di competizioni europee.

Commenti

DAZN gratis, ecco come ricevere un mese di visione gratuita
Calciomercato Bologna, spunta una nuova idea per l'attacco