Calcio

Sky in crisi? Il Covid fa perdere oltre 400.000 abbonati, la fuga degli italiani dalle pay tv

Momento nero per Sky che perde oltre 400.000 abbonati in pochi mesi e prepara il taglio di 350 dipendenti

Giuseppe Biscotti
11.10.2020 11:05

Caressa fonte fcinter1908

Tempi duri per Sky, gli abbonamenti fanno flop. Non è un bel momento per la pay tv che sta pagando gli effetti negativi sui ricavi commerciali della crisi per l'emergenza Coronavirus e le difficoltà economiche di milioni di italiani che non riescono più a sostenere i costi di un doppio abbonamento per vedere il calcio. In particolare, secondo quanto scritto da Milano Finanza, gli abbonati sono calati dai 5 milioni totali del periodo pre Covid ai 4,6 milioni attuali con Sky che sta valutando il taglio di almeno 350 dipendenti nel 2021 e una politica di sconti sui pacchetti Calcio e Sport per riavvicinare gli italiani alla pay tv. Già nel 2019 l’azienda britannica specializzata nelle ricerche di mercato Enders aveva certificato 1,15 milioni  di abbonamenti in meno per Sky DAZN rispetto all’anno precedente. Il vero nodo, a questo punto, sarà l'assegnazione dei diritti tv della Serie A per il triennio 2021-2024 con il forte rischio di rimanere a mani vuote e così perdere una buona fetta di di abbonati tifosi. 

Commenti

DAZN, ecco come ottenere un mese di visione gratuita
Lo Spezia sogna Llorente: pronta l'offerta per convincere lo spagnolo. I dettagli