Prova di forza Virtus: espugnata Avellino senza Qvale

Marco Vigarani
22.10.2018 08:00
Grande vittoria della Virtus ad Avellino per 90-96 nonostante l'assenza del suo capitano. Punter e Taylor i solisti di una splendida orchestraLa schiena ha fermato capitan Qvale ma la sua assenza non ha arrestato la corsa della Virtus. Ancora una vittoria per i bianconeri ma soprattutto un'altra prestazione positiva su un campo a dir poco ostico come Avellino ben noto a coach Sacripanti. Alla solita prestazione super di Punter si è unito un indemoniato Taylor insieme ad un Martin estremamente produttivo su entrambi i lati del campo. L'avvio dei bianconeri è stato ancora una volta arrembante con Aradori e Baldi Rossi ma poi Cole ha subito ricucito il margine per portare il primo quarto ad un continuo assalto all'arma bianca con attacchi a prevalere sulle difese per un eloquente 25-26 alla prima pausa. Nella seconda frazione la Virtus ha registrato la difesa trovando anche il +7 grazie alla zona e ai canestri di Taylor e Martin ma ancora una volta l'attacco irpino è riuscito a rientrare a contatto fino al 46-48 di metà gara. Terzo periodo ovviamente in equilibrio con Kravic, Martin ed Aradori a rispondere insieme al solito Punter ai canestri di Costello e Filloy che comunque erano riusciti a portare avanti Avellino. Le retine perforate con martellante intensità da una parte e dall'altra sono state una costante anche dell'ultimo quarto in cui però le Vu Nere sono riuscite a rimettere il naso avanti nonostante le soluzioni trovate da Green. Benissimo Kravic e Martin, come gli altri americani di Sacripanti che nei minuti finali sono riusciti a mantenere i nervi saldi e con essi il vantaggio chiudendo i conti con freddezza dalla lunetta. Una vera prova di forza per la squadra bolognese che finora evidenzia una crescite rapida quanto esponenziale candidandosi ad un ruolo da protagonista nella nuova stagione. SIDIGAS AVELLINO – VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 90-96 (25-26, 46-48; 70-66) SIDIGAS AVELLINO: Guariglia NE; Green 15; Nichols 8; Costello 20; Filloy 8; Campani NE; Sabatino NE; D’Ercole 0; Sykes 12; Cole 23; Spizzichini 2; Ndiaye 2. All Vucinic. VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Punter 23; Martin 13; Pajola 0; Taylor 22; Baldi Rossi 5; Cappelletti NE; Kravic 14; Aradori 9; Berti 0; M’Baye 9; Cournooh 1; Camara NE. All. Sacripanti

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
Raikkonen vince in Texas, Vettel deluso. Hamilton aspetta solo il titolo