Calcio

Genoa, parla Perin: “Sono convinto che il Covid sia nato in laboratorio”

Il portiere dei rossoblu, appena guarito dal Coronavirus, ha raccontato la sua convalescenza.

Rudy Galetti
16.10.2020 15:23

Perin (ph Social)

Intervistato dal quotidiano La Repubblica, il portiere del Genoa Mattia Perin, ha raccontato la sua esperienza con il Covid: “Siamo molto scrupolosi. Nessuno toglie la mascherina, rispettiamo regole e distanziamenti, poi è chiaro che in campo veniamo a contatto, è inevitabile. Questa è una malattia subdola, la puoi prendere in taxi, oppure schiacciando il bottone di un ascensore. Il 21 settembre mi recai a Torino per rivedere mia moglie e i bambini, era un lunedì: al contrario di quanto è stato detto, non esiste alcuna evidenza che io abbia contratto il Coronavirus proprio quel giorno. La pandemia? Resto convinto che tutto sia nato in laboratorio e non dalla trasmissione animale".

Commenti

DAZN, ecco come ricevere un mese di visione gratuita
Roma, Smalling out contro il Benevento: distorsione al ginocchio