Serie A

Le pagelle di Lecce-Bologna: Orsolini letale, Soriano prezioso

Luca Nigro
22.12.2019 17:03
Il Bologna espugna meritatamente il Via del Mare di Lecce e porta a caa tre punti fondamentali. Ottima prestazione, sugli scudi Orsolini e SorianoSkorupski 5,5 - Nessun intervento, bravo nelle uscite. Sul gol di Babacar non può nulla. Ha delle responsabilità su quel tiro dalla distanza di Farias che riapre la partita. Mbaye 6,5 - Annulla Calderoni, tanto basta. Tomiyasu 6,5 - Il giapponese torna centrale e si guadagna la pagnotta con una gara attenta e volitiva. Bani 6,5 - Bene nel gioco aereo, bravo in marcatura. Sfiora la rete di testa. Denswil 6 - Prestazione positiva, Petriccione gli nega il gol a ridosso della linea di porta. Perde Babacar nell'occasione del gol leccese, calo di attenzione che gli vale mezzo voto in meno. Poli 6,5 - Due palle gol, su quella di testa Gabriel compie un miracolo. Bene in interdizione, si propone in avanti con continuità. Dal 71' Schouten 6 - Qualche buona trama, si becca il giallo dopo poco minuti. Medel 6,5 - Nel primo tempo è molto nervoso, litiga con Tachtsidis prima e con Mihajlovic poi. Al rientro degli spogliatoi alza il livello di gioco diventando padrone del centrocampo. Orsolini 8 - Un gol da opportunista, un altro da fenomeno. Mattatore assoluto del match, letale in zona gol.Soriano 7,5 - Al rientro dopo un mese, sciorina una prestazione di grande quantità e qualità. La sua mancanza a livello tattico si era sentita. Prezioso. Dall'86' Svanberg s.v. - Sfiora la rete nel recupero. Sansone 7 - Sotto porta sbaglia due gol ma le sue giocate sono sempre pericolose e di livello. Ottimo l'assist per il primo gol di Orsolini. Palacio 7 - Per tre volte sfiora la marcatura, in una Gabriel è strepitoso. Fa ammattire Lucioni, appoggia a Soriano la palla del 3-0. Stoico. Dal 91' Santander s.v. - Vince un paio di duelli, esce dal campo in barella per un brutto colpo subito. Mihajlovic 7,5 - Al di là dei 5 minuti finali, il suo Bologna a Lecce offre la migliore prestazione stagionale. Con lui in panchina è tutta un'altra storia.

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
GEETIT Pallavolo Bologna implacabile. A Perugia la settima vittoria di fila